Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri la tua area riservata: Registrati Entra Scopri l'Area Riservata: Registrati Entra
Home / Blog / Terapie e trattamenti olistici

E se il mal di schiena dipendesse dalla tua emotività?

Terapie e trattamenti olistici

E se il mal di schiena dipendesse dalla tua emotività?

Terapie e trattamenti olistici

E se il mal di schiena dipendesse dalla tua emotività?
400 condivisioni


Antonio Di Chiara - 15/02/2017

Succede molto spesso di iniziare un percorso di attività sportiva volta a migliorare l’elasticità muscolare della schiena senza ottenere i risultati sperati. Alla fine probabilmente ci si stancherà e si mollerà, perché scoraggiati dagli insuccessi o da performance nettamente al di sotto delle attese.
Ma come è possibile che ciò avvenga? Premetto che il mio consiglio è sempre quello di iniziare ad allenarsi con costanza per poi, durante il percorso, aggiustare la mira e personalizzare il percorso che si è deciso di intraprendere. Per farvi capire meglio il contenuto di questo articolo parto da un esempio che saprà chiarire quanto le nostre emozioni interne influiscano sul benessere del nostro corpo e, nel nostro caso, della nostra schiena.
Provate ad immaginare di voler plasmare un pezzo di acciaio senza averlo reso prima malleabile tramite l’utilizzo di alte temperature: è pressoché impossibile! Allo stesso modo sarà quasi impossibile migliorare una postura ed avere significativi progressi, se prima non andiamo a sciogliere o meglio ancora, rendere malleabile il nostro corpo mediante lo scioglimento di emozioni negative interne che lo bloccano.


 

Ti piace questo articolo?
Allora potrebbe interessarti questa rivista!


 

Andare a lavorare su un corpo rigido a causa di motivi interni, è l’equivalente di cercare di dare forma ad un pezzo di acciaio freddo. I rischi di insuccesso sono alti… così come è alto il rischio che un’attività faccia in questo caso più male che bene! Del resto provate a colpire incessantemente un pezzo di acciaio freddo con un martello con la speranza di riuscire a cambiargli la forma! Prima o poi l’acciaio si romperà.

Quali emozioni portano al mal di schiena?

Ma quali sono le emozioni più frequenti che possono in qualche maniera creare rigidità ai muscoli della schiena e di conseguenza i tanto odiati dolori?
Possiamo sicuramente menzionare tra queste:

  • la rabbia,
  • la paura,
  • l’insicurezza,
  • l’eccessiva rigidità mentale.

 

Come possiamo allenare in maniera sinergica emozioni e corpo?

Il consiglio che sto per dare è molto semplice e fruibile da tutti. Sedetevi ed inalate l’essenza di lavanda o arancio dolce inspirando profondamente. Inevitabilmente l’intero corpo si rilasserà sotto l’effetto degli oli essenziali e sarà pronto ad un esercizio di stretching che vi vedrà, sempre da seduti, chiudervi su voi stessi e raggiungere lentamente le caviglie o il pavimento. Impiegherete circa dieci minuti per fare tutto.
In sostanza gli oli essenziali lavoreranno dall’interno e lo stretching dall’esterno. Se sarete costanti nel tempo noterete un miglioramento della salute della vostra schiena e del vostro umore. Provare per credere!

 


Antonio Di Chiara
Naturopata, educatore posturale con master in postura e propiocettività ed istruttore sportivo.È presente nel panorama nazionale del fitness... Leggi la biografia
Naturopata, educatore posturale con master in postura e propiocettività ed istruttore sportivo.È presente nel panorama nazionale del fitness olistico da 15 anni presentando importanti metodiche di allenamento nelle fiere più importanti d’Italia.Ideatore del metodo S.A.N.I. ®, creato appositamente per migliorare le performance musicale dei... Leggi la biografia

400 condivisioni

Potrebbero interessarti altri articoli del blog



L'argento Colloidale, potente rimedio naturale
Omaggio L'argento Colloidale, potente rimedio naturale

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere L'argento Colloidale, potente rimedio naturale