Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri la tua area riservata: Registrati Entra Scopri l'Area Riservata: Registrati Entra
Home / Blog / Medicina Non Convenzionale

La dieta per perdere peso e sconfiggere il diabete: macronutrienti e micronutrienti a confronto

Medicina Non Convenzionale

La dieta per perdere peso e sconfiggere il diabete: macronutrienti e micronutrienti a confronto

Medicina Non Convenzionale

La dieta per perdere peso e sconfiggere il diabete: macronutrienti e micronutrienti a confronto
52 condivisioni


Joel Fuhrman - 27/10/2017

Tratto dal libro La fine del diabete.

Ci sono due tipi di nutrienti: macronutrienti e micronutrienti. Ecco una definizione di entrambi:

  • i macronutrienti sono sostanze che forniscono le calorie di cui il nostro organismo ha bisogno per ricavare energia e crescere;
  • i micronutrienti sono sostanze contenute nei cibi in quantità minime che sono essenziali per la salute e la crescita e non apportano calorie.

Negli alimenti che mangiamo si distinguono 4 macronutrienti:

  • acqua,
  • carboidrati,
  • proteine
  • e grassi.

Poiché l’acqua non ha calorie, al momento non la prenderemo in considerazione. Tutti gli alimenti che sono sulla nostra tavola contengono una combinazione dei 3 macronutrienti calorici. Se si ingeriscono troppi macronutrienti, si assumono troppe calorie, e questo causa aumento di peso, malattie croniche e morte prematura.

Per perdere peso e migliorare la salute occorre mangiare meno grassi, carboidrati e proteine, riducendo così il proprio apporto calorico totale. Tuttavia, il segreto è non contare le calorie per ridurle, perché questo tipo di calcolo non funziona mai: il trucco è concentrare l’attenzione sui micronutrienti. So che sulle prime potrà apparire contro ogni logica, ma il segreto della vera salute è riposto in una dieta ad alta qualità, ossia nell’assunzione di alimenti ricchi di micronutrienti.

Sono infatti i micronutrienti a operare la magia: queste sostanze contenute nei cibi non danno calorie ma ci forniscono esattamente le sostanze in grado di guarirci.


I micronutrienti sono necessari all’organismo per:

  • eliminare le scorie,
  • riparare i danni
  • e sostenere le normali funzioni fisiologiche.

Queste sostanze comprendono 14 vitamine e 16 minerali essenziali noti per essere vitali per la salute umana, ed è indispensabile non sottovalutare l’importanza della loro assunzione con la dieta, poiché il loro impatto sulla salute è ampio e profondo. Tuttavia, le vitamine e i minerali essenziali, individuati oltre settantacinque anni fa, sono solo due tipi di micronutrienti.

I composti fitochimici sono il terzo tipo di micronutrienti e la loro individuazione è avvenuta in tempi più recenti: tuttora se ne scoprono nuovi tipi e una lista completa delle loro funzioni non è ancora stata stilata. Negli ultimi dieci anni si è scoperto che gli alimenti contengono migliaia di micronutrienti benefici, oltre a vitamine e minerali già noti sin dagli anni Quaranta del XX secolo. Ora sappiamo che negli alimenti il maggior carico di micronutrienti non sono le vitamine né i minerali, ma i composti fitochimici, sostanze in grado di dare una bella sferzata alla nostra salute e longevità. Abbiamo trovato la fonte della giovinezza ed è stata sotto i nostri occhi tutto il tempo. Negli alimenti naturali e integrali di origine vegetale ci sono decine di migliaia di composti fitochimici essenziali per difenderci dalle malattie e, se siamo già malati, per aiutarci a guarire.

Tutte queste vitali sostanze nutritive sono contenute negli alimenti integrali: ortaggi, legumi, frutti di bosco e semi ne sono particolarmente ricchi. Sono la chiave per la salute ottimale e per la protezione e regressione delle malattie.


L'equazione della salute

Ricorderai la mia equazione della salute: 

S = N / C

Ciò significa che la nostra salute dipende dalla densità di nutrienti per caloria di ciò che mangiamo. La qualità dell’alimentazione può infatti essere valutata in base a 3 semplici criteri:

  1. livello dei micronutrienti (vitamine, minerali e composti fitochimici) per caloria;
  2. adeguatezza dei macronutrienti (grassi, carboidrati e proteine) nel soddisfare le esigenze individuali ma senza le calorie in eccesso che possono portare ad aumento di peso o rischi per la salute;
  3. esclusione di sostanze potenzialmente tossiche (come i grassi trans) o di sostanze che sono nocive se assunte in eccesso (per esempio il sodio).

Continua la lettura di questo straordinario libro


Joel Fuhrman
Il Dott. Joel Fuhrman (New York 2/12/1953) è un uomo dalle innumerevoli vite.In gioventù è stato campione americano e mondiale di skateboard. Ma... Leggi la biografia
Il Dott. Joel Fuhrman (New York 2/12/1953) è un uomo dalle innumerevoli vite.In gioventù è stato campione americano e mondiale di skateboard. Ma non è questo che lo ha reso famoso in tutto il mondo, bensì la sua grande conoscenza ed esperienza, che gli hanno permesso di creare la Dieta Fuhrman, comporre numerosi libri di successo mondiale,... Leggi la biografia

52 condivisioni

Potrebbero interessarti altri articoli del blog


Potrebbero interessarti


La Fisica dell'Incredibile
Omaggio La Fisica dell'Incredibile

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere La Fisica dell'Incredibile