Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri la tua area riservata: Registrati Entra Scopri l'Area Riservata: Registrati Entra
Home / Blog / Medicina Non Convenzionale

Scopri i fattori diabetogeni: quali stili di vita e patologie ci predispongono al diabete?

Medicina Non Convenzionale

Scopri i fattori diabetogeni: quali stili di vita e patologie ci predispongono al diabete?

Medicina Non Convenzionale

Scopri i fattori diabetogeni: quali stili di vita e patologie ci predispongono al diabete?

Uno stile di vita sbagliato può aumentare di tantissimo la possibilità di sviluppare il diabete, una malattia grave capace di invalidare e accorciare sensibilmente la nostra vita. Quali abitudini negative dobbiamo abbandonare? Scopriamolo in questo illuminante articolo


Gabriel Cousens

Tratto da Cura il tuo Diabete di Gabriel Cousens.

Quando non rispettiamo le leggi naturali, loro non rispettano noi. In questo capitolo, leggerete di alcune cose che forse vi stanno a cuore in quanto parte di quello che considerate il vostro tipico modo di vivere. È molto importante che voi riconosciate la parte sana di voi, quella che non vuole il diabete, o che escludiate dalla vostra vita la dieta e le abitudini che hanno creato la malattia. 

Fa parte del processo di guarigione abbandonare lo stile di vita diabetogeno, comprendente qualsiasi attaccamento una persona possa avere nei confronti dell’identità diabetica che ha dentro di sé. «I miei preziosi fardelli» disse il poeta Walt Whitman. «I miei preziosi fardelli li porto con me ovunque vada». 

Quelli che analizzeremo ora sono i nostri preziosi fardelli; nel Capitolo 4 tratterò le pratiche della vita che ci aiuteranno ad abbandonarli e a creare il modo di vivere della Cultura della vita, quella che attiva le cose migliori possibili per noi come individui. Se avete qualsiasi dubbio leggendo questo libro da cima a fondo, consultate nel Capitolo 4 gli esiti dei pazienti. Qui vedrete la realtà che vorreste per voi, per la vostra famiglia e per la società. Tenete a mente il fatto che potreste ritrovarvi tra le persone più sane e vitali della vostra cerchia. Io vi guiderò per arrivare proprio qui. Con questo in mente, considerate quei comportamenti che causano il diabete e che devono essere trasformati per aiutare a far regredire il diabete di tipo 2 e/o la sindrome diabetica cronico-degenerativa (SDCD). 

I fattori di rischio associati con la Cultura della morte sono elencati sotto. In questo capitolo li esamineremo un per uno insieme ad altre problematiche del diabete, come l’invecchiamento accelerato, il DNA, il diabete dei bambini e quello gestazionale, l’insulino-resistenza, l’Alzheimer correlato al diabete, i legami con il cancro.

I fattori diabetogeni – abitudini di vita personali, preferenze e malattie predisponenti – comprendono: 

  • inattività, soprattutto quando si guarda la televisione; 
  • sovrappeso e obesità – comprese le errate abitudini di mangiare cibi lavorati, cotti, pastorizzati e irradiati; alimenti ad alto indice glicemico e insulinemico; cibi con poche fibre; alimenti carichi di tossine ambientali (anche quelle presenti nel pesce); 
  • consumo di carne e latticini
  • stile di vita molto stressante e ipertensione
  • candida; 
  • depressione;
  • sindrome metabolica;
  • metalli pesanti e acqua potabile contaminata;
  • bevande contenenti caffeina;
  • fumo.

Guardare la televisione 

Prendiamo in esame nello specifico l’abitudine di stare davanti alla TV. Uno studio dell’American Diabetes Association ha seguito per un periodo di oltre 10 anni 41.811 uomini tra i 40 e i 75 anni. Fu osservata una diretta associazione tra guardare la televisione e il rischio di contrarre il diabete. I partecipanti che riferivano di stare davanti alla TV più di 19 ore alla settimana avevano una probabilità di oltre il 150% di diventare diabetici rispetto a quelli che la guardavano meno di tre ore alla settimana. «Gomma da masticare per gli occhi», la chiamava Steve Allen. Guardare la televisione è un’altra forma di sedentarietà e, come messo in rilievo poco fa, sempre più evidenze suggeriscono che l’esercizio fisico sia protettivo contro lo sviluppo del diabete mellito di tipo 2.
Passare due ore alla settimana davanti alla TV, invece di dedicarsi a qualcosa di più attivo, fa aumentare del 14% la possibilità di ammalarsi di diabete1. 



Potrebbero interessarti altri articoli del blog



Che cos'è l'Energia?
Omaggio Che cos'è l'Energia?

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere Che cos'è l'Energia?