Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri la tua area riservata: Registrati Entra Scopri l'Area Riservata: Registrati Entra
Home / Blog / Alimentazione e Salute

Oliver Twist aveva ragione! I benefici del porridge

Alimentazione e Salute

Oliver Twist aveva ragione! I benefici del porridge

Alimentazione e Salute

Oliver Twist aveva ragione! I benefici del porridge
104 condivisioni


Sara Raggini - 04/10/2016

Considerato uno dei cibi più antichi e poveri, oggi il porridge rappresenta l’emblema della colazione gustosa ed equilibrata.

Se siete alla ricerca di un’alternativa alla classica colazione con cornetto e cappuccino, se i biscotti secchi sono noiosi e poco gustosi, il porridge potrebbe fare al caso vostro. Si tratta di una colazione estremamente comune nei paesi anglosassoni ed ha come alimento base l’avena.

 

I benefici del porridge a colazione

Questo cereale trova la sua origine in Inghilterra, fra le persone più povere, grazie al suo basso costo e alla sua facile reperibilità. I contadini, tuttavia, non conoscevano le sue numerose proprietà.

L’avena, infatti, è un cereale dalle proprietà antinfiammatorie e ipocolesterolemizzanti che, per l’eccezionale quantitativo di proteine (circa il 17%), è ideale nelle diete degli sportivi e di chi desidera perdere peso. Essa è anche ricca di fibre; fondamentali per ridurre il senso di fame e favorire il corretto funzionamento intestinale. Recenti studi hanno dimostrato come il beta-glucano presente all’interno del cereale sia utile per ridurre il livello di colesterolo LDL nel sangue. Mantenendo equilibrato il livello di glucosio nel sangue, l’avena è un ottimo alleato anche per i diabetici di tipo 2.

Numerosi sono anche i benefici a livello psichico: il consumo di avena aumenta i livelli di serotonina nel cervello. Questa sostanza è in grado di esercitare un effetto calmante e ridurre ansia e stress.

 

Come preparare il porridge

Per preparare una perfetta colazione vi serviranno i seguenti ingredienti:

  • 3 cucchiai colmi di fiocchi d'avena
  • 200 di latte di mandorla (anche il latte di soia o di vostra preferenza)
  • 1 pesca (o qualsiasi frutto fresco di stagione)
  • 1 cucchiaio di more (o frutto di bosco)
  • 1 cucchiaino di miele di acacia
  • frutta secca (noci, mandorle, pistacchi o nocciole)

 

Per prima cosa versate 3 cucchiai di avena all’interno di un pentolino e a seguire i 200 ml di latte d’avena. Cuocere a fuoco medio per 7/8 minuti, fino a quando i fiocchi non saranno divenuti morbidi e il composto avrà ottenuto una consistenza cremosa.

Lasciate intiepidire il porridge e trasferitelo in una ciotola da colazione.  Aggiungete ora la frutta fresca, i frutti di bosco e la frutta secca; infine, per dolcificare un filo di miele.

Vedrete che anche voi, come Oliver Twist, direte: “Please, sir, I want some more!” E come non volerne di più…

 

Leggi altri articoli di Alimentazione e Salute!

 


SEGUICI SU

 

facebook Google Plus twitter
     

 


 

 

 

 

 

 

 


Sara Raggini
Laureata in Economia e Gestione Aziendale presso l’Università di Bologna, lavora attualmente presso Gruppo Editoriale Macro. Sin dal percorso... Leggi la biografia
Laureata in Economia e Gestione Aziendale presso l’Università di Bologna, lavora attualmente presso Gruppo Editoriale Macro. Sin dal percorso universitario si interessa all’alimentazione sana, scegliendo di sviluppare la tesi sperimentale in Marketing dei prodotti agroalimentari. L’interesse per l’alimentazione e il benessere si associa... Leggi la biografia

104 condivisioni

Potrebbero interessarti altri articoli del blog



Che cos'è l'Energia?
Omaggio Che cos'è l'Energia?

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere Che cos'è l'Energia?