Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri la tua area riservata: Registrati Entra Scopri l'Area Riservata: Registrati Entra
Home / Blog / Scienza e Fisica Quantistica

Che cos’è il salto quantico?

15 condivisioni


Redazione Scienza e Conoscenza - 01/01/2016

Il "Dizionario enciclopedico di Fisica Quantistica" è un libro indispensabile per chi è appassionato di Fisica. 

 

All'interno di questa guida alla realtà quantistica, si trovano definizioni, esperimenti, curiosità e tantissime informazioni trattate in dettaglio, volte a spiegare le modalità in cui la natura opera. 

 

 

Estratto dal libro "Dizionario enciclopedico di Fisica Quantistica"

 

Che cos'è il salto quantico?

Il salto quantico è un cambiamento istantaneo di un sistema, che si verifica su scala molto piccola e ha luogo casualmente. 

 

Una caratteristica fondamentale del salto quantico è che si tratta di una transizione discontinua tra stati quantici. 

 

Per esempio, un elettrone che si trova in un livello energetico di un atomo, salta istantaneamente da un livello energetico all’altro, e così facendo, assorbe o emette energia

 

Inoltre, tali transizioni avvengono casualmente, sulla base delle opzioni disponibili all’entità quantistica, in accordo alle rigide regole della probabilità.

 

Non c’è una condizione intermedia, e non c’è bisogno di un intervallo di tempo affinché il salto quantico abbia luogo 

 

 

Dizionario Enciclopedico di Fisica Quantistica con illustrazioni
Dall'Acceleratore di particelle al campo del punto Zero - Q come Quanto
Voto medio su 2 recensioni: Buono

 

Considerando che la costante di Planck, coinvolta nel processo del salto quantico, è un valore infinitesimale, le transizioni si verificano fondamentalmente su scala molto piccola, ed è proprio per tale motivo che il mondo ci appare perfetto e regolare. Sì, perché se analizziamo questa costante, così definita in onore di Max Planck, che mette in relazione l’energia di un quanto di radiazione elettromagnetica (un fotone) con la sua frequenza, ci renderemo conto di quanto piccolo sia il suo valore, che corrisponde infatti a 6,626 x 10−34.

 

Ciò spiega perché nel nostro quotidiano non siamo consapevoli degli effetti quantistici: sono davvero troppo piccoli.

 

Avrete forse visto qualche pubblicità dove viene utilizzato il termine salto quantico. Ovviamente è citato in modo improprio: il reale significato del termine non corrisponde sicuramente alla volontà dei pubblicitari. 

 

Adesso, quando penseremo ad un elettrone che salta da uno stato di energia ad un altro, senza assumere valori intermedi, assorbendo o emettendo una radiazione elettromagnetica, sapremo che questa transizione ha il nome di salto quantico o, per essere più internazionali, quantum leap

 


 

Seguici anche su

facebookGoogle Plus

twitter

 


 

 


Redazione Scienza e Conoscenza
Scienza e Conoscenza è la rivista ufficiale del Gruppo Editoriale Macro. È un trimestrale che parla di medicina integrata, medicina non... Leggi la biografia
Scienza e Conoscenza è la rivista ufficiale del Gruppo Editoriale Macro. È un trimestrale che parla di medicina integrata, medicina non convenzionale, scienze di frontiera, coscienza e consapevolezza, e che si avvale di un comitato scientifico di medici, ricercatori, scienziati e giornalistiOperano in redazione: Marianna Gualazzi, Romina... Leggi la biografia

15 condivisioni

Potrebbero interessarti altri articoli del blog



Che cos'è l'Energia?
Omaggio Che cos'è l'Energia?

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere Che cos'è l'Energia?