Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri la tua area riservata: Registrati Entra Scopri l'Area Riservata: Registrati Entra
Home / Blog / Medicina Non Convenzionale

Nuove terapie tumorali: ce ne parlerà Stefano Fais a SaluScienza 2018

Medicina Non Convenzionale

Nuove terapie tumorali: ce ne parlerà Stefano Fais a SaluScienza 2018

Medicina Non Convenzionale

Nuove terapie tumorali: ce ne parlerà Stefano Fais a SaluScienza 2018
113 condivisioni

Secondo il dottor Stefano Fais la possibilità di mettere in campo nuove terapie anti-tumorali efficaci dipende anche dalla volontà politica: di questo e molto altro ci parlerà al Congresso SaluScienza, in programma a Varignana (BO) a Novembre 2018


Redazione Scienza e Conoscenza - 26/07/2018

Stefano Fais è medico, specialista in Malattie dell’apparato digerente. È Direttore del Reparto Farmaci Anti-Tumorali dell’Istituto Superiore di Sanità e sarà presente come relatore al congresso SaluScienza in programma a Varignana il 23, 24 e 25 Novembre 2018.

Perché ha deciso di partecipare a SaluScienza?
Perché è l’ambito in cui lavoro da una vita e credo di poter raccontare sia agli addetti ai lavori che alla gente comune delle cose di loro interesse. 

Su quale argomento sarà centrato il suo intervento?
Quello su cui sono impegnato da anni e cioè il controllo del pH corporeo nella prevenzione e la cura delle malattie ed in particolare dei tumori.


Iscriviti ora: posti limitati!


Perché crede che sia importante partecipare a questo congresso?
Perché è necessario trovare dei punti di contatto fra i vari ambiti della salute e perché la medicina, che comunque è sempre il mio interesse primario, deve necessariamente concepire una idea di integrazione di tutto quello che si sta cercando di fare oggi per migliorare la salute dell’umanità.

Salutogenesi, prevenzione primaria, integrazione: secondo lei in che modo questi concetti possono rappresentare il futuro della medicina?
Sono il futuro della medicina, ma c’è bisogna di almeno tre cose per dare a quest’idea un senso compiuto: bisogna capire fino in fondo che fare una guerra muro contro muro con l’establishment del potere economico per bloccare uno o più business è purtroppo inutile e forse dannoso; la soluzione sta sempre nel cercare un business salutare per sostituire uno che non lo è; per cercare di ottenere questo è necessario un atteggiamento strategico; per rendere efficace un atteggiamento strategico è necessaria una governance che sia in grado di delinearlo e portarlo avanti.
Personalmente, ad esempio, io non dico solo che bisogna smettere l’attuale terapia dei tumori perché fa più male che bene, propongo una terapia che oltre a funzionare potrebbe rappresentare essa stessa un business.
Aggiungo che la mia esperienza del 2017, anno in cui ho parlato a migliaia di persone, mi ha insegnato che non solo l’ambiente accademico della medicina snobba o contrasta apertamente ogni approccio alternativo; direi che anche nel mondo degli approcci alternativi c’è altrettanto integralismo. L’ho scritto nel libro, l’ho detto più volte e lo riscriverò: il medico deve tener conto del fatto che ci sono persone sensibili e aperte alle terapie alternative, ma ce ne sono molte altre che non lo sono affatto e magari hanno bisogno di un farmaco. In questo il concetto più adeguato di medicina integrata.


Redazione Scienza e Conoscenza
Scienza e Conoscenza è la rivista ufficiale del Gruppo Editoriale Macro. È un trimestrale che parla di medicina integrata, medicina non... Leggi la biografia
Scienza e Conoscenza è la rivista ufficiale del Gruppo Editoriale Macro. È un trimestrale che parla di medicina integrata, medicina non convenzionale, scienze di frontiera, coscienza e consapevolezza, e che si avvale di un comitato scientifico di medici, ricercatori, scienziati e giornalistiOperano in redazione: Marianna Gualazzi, Romina... Leggi la biografia

113 condivisioni

Potrebbero interessarti altri articoli del blog


La Fisica dell'Incredibile
Omaggio La Fisica dell'Incredibile

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere La Fisica dell'Incredibile