Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri la tua area riservata: Registrati Entra Scopri l'Area Riservata: Registrati Entra
Home / Blog / Medicina Non Convenzionale

Medicina Ildegardiana: le intuizioni di Santa Ildegarda anticipavano la PNEI e l'epigenetica

Medicina Non Convenzionale

Medicina Ildegardiana: le intuizioni di Santa Ildegarda anticipavano la PNEI e l'epigenetica

Medicina Non Convenzionale

Medicina Ildegardiana: le intuizioni di Santa Ildegarda anticipavano la PNEI e l'epigenetica

“La Mente, il Cuore, Il Ventre: natura e potere del pensiero. Base di un modello sistemico per lo studio e la cura della malattia cronica” è il titolo del 3° Convegno Nazionale di Medicina Ildegardiana che si terrà il 12 e il 13 Ottobre a Stresa (VB): ma chi era Ildegarda di Bingene perché il suo pensiero è ancora attuale? 


Redazione Scienza e Conoscenza - 25/07/2019

Badessa benedettina tedesca, una delle figure femminili più illustri e influenti della storia, Ildegarda di Bingen (1098 – 1179) parte dallo studio della natura tripartita dell’uomo fatto di Corpo, Anima e Spirito per descrivere il significato della nostra esistenza, il nostro livello di appartenenza al Tutto e l’origine delle grandi malattie quelle che noi oggi descriviamo come malattie croniche.

Con una intuizione e una lungimiranza straordinarie come si addice ad una mistica, precede di quasi mille anni i principi dell’epigenetica, della psiconeuroendocrinoimmunologia, descrive le connessioni mente, cervello e intestino, pone le basi di un modernissimo concetto di psicologia clinica dove il corpo è uno strumento essenziale per comprendere i disagi profondi dell’Anima fino ad arrivare a descrivere l’esperienza sensoriale come quella più strettamente legata alla dimensione spirituale. Le emozioni che viviamo attraverso i sensi sono i 5 gradini che l’anima ha a disposizione per ascendere ovvero trascendere o viceversa per allontanarsi dal cammino di luce dello Spirito, dalla nostra Direzione, da quello che siamo destinati ad Essere e seguire la via apparentemente più semplice dei condizionamenti, delle paure, della omologazione: la via che ci allontana da noi stessi.


Scopri l'epigenetica su:


Pensieri, emozioni, stress e malattia: cosa ne pensava Santa Ildegarda?

Ildegarda descrive la corrispondenza tra alterazioni biochimiche e fisiologiche e l’insorgenza di modifiche patologiche dello stato mentale. Distingue tra diverse forme di malattie della mente e disturbi del comportamento riuscendo ad evidenziare come ogni stato di stress cronico necessariamente comporti una nostra incapacità a vedere la realtà e quindi noi stessi per quello che siamo veramente ma percepiamo tutto in modo alterato, distorto. La malattia entra sempre dal fegato, dice Ildegarda, confermando il grande ruolo di filtro fisiologico ed emotivo che ha questo grande organo: da qui si propaga colpendo in primo luogo la mente e poi altri organi, primo fra tutto l’intestino, la cui salute è fondamentale per scongiurare ogni sviluppo verso la malattia cronica.   

Ma quali sono i pensieri che ammalano? Sono quelli che ci allontanano da noi stessi che ci impediscono di guardarci dentro scoprendo che siamo esseri unici e irripetibili e che come tali non possiamo omologarci, nessuno è come noi. I pensieri che ammalano sono quelli condizionati e condizionanti che inquinano le nostre sensazioni, la nostra volontà, la nostra sensibilità: sono quelli che ammalano l’anima. La vera guarigione passa attraverso la propria autenticità ovvero lo scoprirsi e l’amarsi. Non si può affrontare la cura della malattia cronica se si esclude lo studio e la comprensione della nostra natura spirituale. È come studiare il funzionamento di un’auto, escludendo il motore.

Un convegno per scoprire una donna straordinaria e il suo pensiero 

Il convegno – organizzato da Thesaura Naturae - ha quindi lo scopo di farci comprendere che al centro di una vita di salute, c’è la nostra responsabilità, la nostra capacità di guardarci dentro, di rispettarci, di leggere i messaggi che l’anima ci dona in continuazione. Capire che i pensieri di luce, ovvero i pensieri che sono in armonia con le nostre tre dimensioni, ci alleggeriscono, ci aiutano a superare con stupore le prove più difficili, i pensieri nocivi sono quelli che ci appesantiscono, ci rendono burberi, tristi, irosi, causano infiammazioni croniche, ci ammalano.  Poniamo così le basi di un nuovo approccio alla malattia cronica che deve necessariamente basarsi sulla unicità di ogni essere umano e quindi un vero modello di cura integrato non può non considerare anche la nostra Anima.


Relatori

Prof. Giuseppe Vitiello, Fisico dell’Università di Salerno. “Errare e Pensare”

Prof. Silvano Scalabrella, Teologo e filosofo: “Antropologia del dolore. Il valore terapeutico della malattia nella prospettiva di un approccio antropologico”

Dott. Fernando Piterà di Clima, esperto in omeopatia, omotossicologia, fitoterapia e bioterapie, Dal cuore alla mente e dalla mente al cuore. Fisica e metafisica del cuore”

Dott.ssa Paola Barbero, esperta in Dentosofia. “Il pensiero di Ildegarda: simbolo riunificatore del linguaggio e della comunicazione fra Anima e corpo

Dott.ssa Domenica Mannino esperta di PNEI e di autismo. “Il nesso tra Anima e Corpo secondo le armonie universali. La mediazione psico-neuro-endocrina delle emozioni e degli stati di coscienza nel corpo attraverso il sistema immunitario.” 

Dott.ssa Sabrina Melino, curatrice e organizzatrice del Convegno, profonda conoscitrice del pensiero medico filosofico di Ildegarda di Bingen. “Le neuroscienze nella visione di Ildegarda. Un ponte fra scienza e spiritualità”

Dott. Stefano Polistina, fondatore della NeuroOsteopatia e della relativa scuola: “La NeuroOsteopatia tra neuroscienze, medicina Ildegardiana e olografia.”

Tutte le info su www.thesauranaturae.com

 


Redazione Scienza e Conoscenza
Scienza e Conoscenza è la rivista ufficiale del Gruppo Editoriale Macro. È un trimestrale che parla di medicina integrata, medicina non... Leggi la biografia
Scienza e Conoscenza è la rivista ufficiale del Gruppo Editoriale Macro. È un trimestrale che parla di medicina integrata, medicina non convenzionale, scienze di frontiera, coscienza e consapevolezza, e che si avvale di un comitato scientifico di medici, ricercatori, scienziati e giornalistiOperano in redazione: Marianna Gualazzi, Romina... Leggi la biografia

Potrebbero interessarti altri articoli del blog


Potrebbero interessarti


Libro in formato e-book:
Omaggio Libro in formato e-book: "Spiritual Mind"

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere Libro in formato e-book: "Spiritual Mind"