Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri la tua area riservata: Registrati Entra Scopri l'Area Riservata: Registrati Entra
Home / Blog / Critica al sistema sanitario

Sai cosa sono gli organoidi?

Critica al sistema sanitario

Sai cosa sono gli organoidi?

Critica al sistema sanitario

Sai cosa sono gli organoidi?

Minicervelli, miniplacente, clonazione animale, chimere uomo-animale, esseri umani con DNA manipolato, utilizzo di cellule umane per vari scopi e ambiti, utilizzo di embrioni umani per vari scopi e ambiti: non si tratta di fantascienza ma di una realtà che chiede importanti riflessioni di bioetica e non solo...


Valerio Pignatta - 02/11/2019

Il seguente articolo è tratto da Scienza e Conoscenza 70.

Quotidianamente apprendiamo dai media che sempre più sofisticate manipolazioni biotecnologiche stanno radicalmente rivoluzionando il concetto stesso di essere umano, sebbene quasi mai se ne parli in questi termini. I vari esperti di bioetica si interrogano e si confrontano su ciò che sta accadendo, ma credo che spesso siano in ritardo sia sulla realtà realizzata sia sulle conseguenze future dei cosiddetti progressi scientifici in ambito. Ecco alcune “creazioni” già attuate: minicervelli; miniplacente; clonazione animale; chimere uomo-animale; esseri umani con DNA manipolato; utilizzo di cellule umane per vari scopi e ambiti; utilizzo di embrioni umani per vari scopi e ambiti.

Minicervelli e miniplacente sono organoidi (1): colture cellulari umane coltivate in laboratorio che mirano a riprodurre organi miniaturizzati. Nel primo caso si tratta di cervelli umani assemblati a partire da cellule staminali umane pluripotenti. I minicervelli attuali hanno un EEG che mostra un’attività elettrica pari a quella di un bambino nato prematuro. Le domande sono: soffrono? Quanto percepiscono pur non avendo organi di senso? Pensano? Immaginano?

Le miniplacente (2) rispondono all’esigenza sempre più palese di arrivare a riprodurre gli umani in piena autonomia rispetto al corpo della donna, per avere totale potere su tutto il processo della riproduzione, dal concepimento in poi. Ma ci sono organoidi di ogni tipo: intestinali, renali, testicolari ecc.

Le chimere embrione uomo-topo, uomo-maiale, uomo-pecora, uomo-scimmia sono create per probabili futuri allevamenti di animali interspecie, con organi interni trapiantabili in esseri umani doc. Quanto potranno sviluppare di umano? Consapevolezza? Diritti?

Dalla clonazione animale al quella umana

La clonazione animale mira direttamente alla clonazione umana. Come suggerisce il padre gesuita Ennio Brovedani (3), rispetto a questo problema occorre innanzi tutto interrogarsi sui perché (eugenismo?). Quelli in campo sono interessi enormi, ma anche grandi conflitti di valori e di visione spirituale. Inoltre, la clonazione umana depersonalizza il processo di generazione, confonde l’identità e l’individualità e conduce alla “produzione” di bambini/e come artefatti esclusivi di volontà e progetti umani, lasciando fuori la relazione genitori-figli e tutto il significato del concepimento.

I nuovi umani cinesi a DNA modificato (4) ci fanno dubitare in questo senso e anche in quello delle relazioni sociali (come il film Gattaca ci ha profetizzato). Per non parlare della diffusione di cellule ed embrioni umani un po’ ovunque, dagli hard-disk molecolari, ai farmaci, ai vaccini, ai miniorgani su chip. È importante fermarsi a pensare a cosa stiamo facendo, a quale medicina del futuro vogliano guardare. Ci sono passi in avanti reali e passi probabilmente falsi. Le diverse convinzioni etiche vanno garantite. La sofferenza evitata.

Sarà sancito da qualche carta internazionale dei diritti dell’uomo un diritto a rimanere umani, semplicemente tali? Il diritto di nascere naturalmente ed ereditare una costituzione genetica non alterata? Spolverizzare frammenti umani nel mondo non credo consenta poi di controllarne gli effetti, seppur animati dalle migliori intenzioni. 

Pandora non è un pandoro: il gusto potrebbe non essere dolce.


Scopri ora



Note

  1. http://www.lescienze.it/news/2017/01/23/news/tecnologia_organoidi_problemi_etici-3392700/
  2. https://oggiscienza.it/2019/02/27/placenta-organoide/
  3. https://news.gesuiti.it/lembrione-umano-tra-natura-e-artificio/
  4. http://www.ansa.it/sito/notizie/topnews/2018/11/26/cina-esseri-umani-con-dna-modificato_1d5947bd-e87c-4cc0-abbe-fef62691e516.html

Valerio Pignatta
Valerio Pignatta, giornalista scientifico, naturopata e con due lauree a indirizzo storico, cura da numerosi anni come direttore editoriale alcune... Leggi la biografia
Valerio Pignatta, giornalista scientifico, naturopata e con due lauree a indirizzo storico, cura da numerosi anni come direttore editoriale alcune collane di libri di medicina e alimentazione naturale per la casa editrice Macro Edizioni. Ha pubblicato diversi articoli sui periodici nazionali sulle tematiche inerenti il rapporto salute/ambiente... Leggi la biografia

Potrebbero interessarti altri articoli del blog



Che cos'è l'Energia?
Omaggio Che cos'è l'Energia?

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere Che cos'è l'Energia?