Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri la tua area riservata: Registrati Entra Scopri l'Area Riservata: Registrati Entra
Home / Blog / Consapevolezza e Spiritualità

Il sole fonte di nutrimento: l'esperienza di Hira Ratan Manek

15 condivisioni


Giovanni Gatti - 01/01/2016

Nel mio lavoro di ricerca e di pratica dell’auto-trattamento per la cura della vista imperfetta senza uso di occhiali studiando le pubblicazioni autentiche del famoso medico oculista americano William H. Bates (1860-1931), sono arrivato a sapere che la luce del sole è fondamentale non solo per avere e mantenere una vista buona o perfetta, ma anche per la salute generale dell'organismo corpo-mente.
Queste informazioni contrastano violentemente con i dettami della “scienza moderna” e della medicina di oggi, che impongono al paziente di difendersi il più possibile dai raggi solari, siano essi infrarossi, ultravioletti o “normali”, pena il rischio non solo di sviluppare tumori alla pelle, ma anche l’insorgenza di danni agli occhi, come cataratte, maculopatie, degenerazioni del vitreo ed altro (introduzione di Giovanni Gatti). Negli articoli pubblicati dal Dott. Bates si evince che egli curava, negli Anni Venti a New York, migliaia di pazienti affetti da vari tipi di difetti visivi, anche gravi come quelli sopra citati, grazie all’uso diretto della luce del sole. Come può essere possibile che lo stesso mezzo usato per curare e guarire allora, oggi è visto come un fortissimo pericolo? Nell’indagare le esperienze dei ricercatori moderni nel campo dell’impiego del sole come fonte terapeutica, ho scoperto l’esistenza di un “fenomeno” detto “The HRM Phenomenon” grazie al quale è possibile per l’Uomo raggiungere la guarigione mentale, fisica e spirituale, utilizzando direttamente la luce del sole quotidianamente, e pochi altri accorgimenti, durante un periodo di diverse settimane di pratica costante. Il maestro di questo antichissimo metodo, ora riscoperto e attualizzato, è un anziano signore indiano di nome Hira Ratan Manek, che va divulgando gratuitamente in tutto il mondo la sua esperienza di “meditatore del sole”, che gli ha consentito, oramai da sette anni, di diventare indipendente dal bisogno di alimentarsi di cibi solidi, nutrendosi direttamente della sola luce solare e di acqua. Le righe che seguono riportano un colloquio che abbiamo avuto con lui.


Che cosa è il “fenomeno HRM”?
Il “fenomeno HRM” è una “gestione della risorsa umana” [Human Resource Management] grazie alla quale è possibile guarire da ogni malattia fisica, mentale e spirituale attraverso un semplice metodo di meditazione quotidiana praticabile da tutti. Questo metodo non è nuovo, è antico di millenni, ed era praticato in varie culture in tutto il mondo. Si tratta di imparare ad assorbire direttamente l’energia del sole, senza passare per fasi intermedia, come il cibo vegetale o animale. Solo così l’Uomo diventa veramente libero di esistere, senza avere la condanna di doversi procurare il cibo per la sua sussistenza.


HRM sono anche le iniziali del tuo nome, Hira Ratan Manek…
Sì, in India esse significano “diamante”, “rubino” e “smeraldo”.


Quando e perché hai iniziato ad interessarti a questo metodo, qui vissuto come una meditazione?

È successo nel 1962, mi trovavo nell’Ashram di Aurobindo, a Pondicherry in India, e la Madre (che non praticava questa tecnica) mi indicò la facile possibilità che ha il corpo umano di sfruttare direttamente l’energia del sole. Da allora cominciai a raccogliere tutte le informazioni possibili su questi argomenti finché dopo trent’anni, nel 1992, ho cominciato a sperimentare per tentativi ed errori e dopo tre anni sono riuscito a completare il processo: dal 18 giugno del 1995 non ho più avuto bisogno di mangiare. Oramai sono passati più di nove anni.


Che cosa hai letto in particolare, ci sono dei testi che spiegano questo fenomeno?

No, ho raccolto molti frammenti di informazioni relative al “rimirare il sole” [sun-gazing] nella letteratura vedica, gainista, egiziana, peruviana, messicana, dei nativi americani, europea… In tutte le culture millenarie si parla di come imparare ad utilizzare direttamente l’energia solare per guarire il corpo umano e per nutrirsi senza avere il bisogno di mangiare, oltre che per attivare i poteri inerenti al cervello umano che tutti noi abbiamo ma di cui ignoriamo l’esistenza, come la possibilità di navigare nello spazio, di vedere nel passato e nel futuro.

Per approfondimenti, consutare il sito: www.solarhealing.it



15 condivisioni

Potrebbero interessarti altri articoli del blog



L'argento Colloidale, potente rimedio naturale
Omaggio L'argento Colloidale, potente rimedio naturale

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere L'argento Colloidale, potente rimedio naturale