Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri la tua area riservata: Registrati Entra Scopri l'Area Riservata: Registrati Entra
Home / Blog / Consapevolezza e Spiritualità

Meditazione: perché fa bene anche al corpo

2 condivisioni


Marco Medeot - 01/01/2016

La meditazione è uno strumento potente per generare equilibrio nell’anima.
Quante volte hai passato un periodo di forte stress? Credo che almeno una volta ti sia capitato. Si tratta di una forma di adattamento ad una perturbazione dell'energia animica, che si ripercuote anche sulle energie vitali e fisiche richiamando alcune reazioni regolative non solo neuropsichiche, ma anche immunologiche e corporee.

Tutto questo è persino osservabile:

•    Lo stress aumenta la pressione sanguigna.
•    Lo stress disturba la regolarità della respirazione.
•    Lo stress incrementa il ritmo cardiaco.
•    Lo stress provoca la dilatazione delle pupille.
•    Lo stress incrementa la produzione dell’ormone cortisolo.

La pratica della meditazione è in grado di ristabilire la quiete ed agire dall’interiorità fino a indurre dei cambiamenti fisici misurabili e tangibili nel corpo: lo dimostrò, tra la fine degli anni ’60 e l’inizio degli anni ’70, il neurofisiologo Robert Keith Wallace. Quando la meditazione avviene a livello profondo avvengono alcune variazioni riguardanti la respirazione e il battito cardiaco, il consumo di ossigeno, la produzione di onde cerebrali alfa ed altri parametri che normalmente avvengono dopo un sonno di almeno 6 ore.
In altre parole, quando ti trovi in uno stato di quiete (equilibrio dell’energia animica) sei in grado di influire notevolmente sull’equilibrio dell’energia vitale, e quindi sull’energia fisica.
Sappiamo che anche il sonno è un elemento che incide positivamente sull’equilibrio dell’energia vitale. Quando dormi ristabilisci l’equilibrio in modo inconscio. Invece quando mediti stabilisci l’equilibrio in modo consapevole. Deepak Chopra afferma che il sonno è una meditazione inconscia e che la meditazione è il sonno cosciente.
Da alcuni dati statistici sembra persino che chi pratica regolarmente una qualche forma di meditazione abbia un’età biologica inferiore rispetto a quella anagrafica e che addirittura l’incidenza di malattie sia minore.
Per cui, ti consiglio vivamente di cominciare a meditare. Esistono innumerevoli testi che ti insegnano come farlo. Ti suggerisco in particolare la lettura del libro Impara a Meditare di Maneesha James.


Marco Medeot
Direttore Scientifico, Consulente Alimentare, Ricercatore e Docente: un percorso dedicato alla conoscenza olistica dell'uomo.Sin dai primi anni... Leggi la biografia
Direttore Scientifico, Consulente Alimentare, Ricercatore e Docente: un percorso dedicato alla conoscenza olistica dell'uomo.Sin dai primi anni accademici, ha dimostrato un grande interesse per lo studio completo dell'essere umano, ritenendo fondamentale agire non solo sul corpo fisico, ma anche sullo stato animico che lo condiziona e sugli... Leggi la biografia

2 condivisioni

Potrebbero interessarti altri articoli del blog



Abc della Salute Naturale
Omaggio Abc della Salute Naturale

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere Abc della Salute Naturale