Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri la tua area riservata: Registrati Entra Scopri l'Area Riservata: Registrati Entra
Home / Blog / Consapevolezza e Spiritualità

La legge di attrazione

4 condivisioni


Simone Soldani - 01/01/2016

Gli autori che hanno dato il loro contributo alla Legge di Attrazione sono stati diversi, vediamone alcuni.

“Si attira ciò che è simile a sé”.
 Jerry e Esther Hicks

“Ciò che emanate con i pensieri, le emozioni, le immagini mentali e le parole, lo attraete nella vostra vita”.
Catherine Ponder

“Non aspettatevi mai una cosa che non volete e non desiderate mai una cosa che non vi aspettate. Quando vi aspettate qualcosa che non volete, attraete cose indesiderabili, e quando desiderate una cosa che non vi aspettate, sprecate preziosa forza mentale. Del resto, quando vi aspettate in continuazione ciò che desiderate ostinatamente, la vostra capacità di attrarre diventa irresistibile. La mente è una calamita e attrae qualunque cosa corrisponda al suo stato dominante”.
Raymond Holliwell

“Ogni pensiero deve manifestarsi secondo la sua intensità. Il più piccolo pensiero di intelligenza innesca nella Legge una forza che genera una cosa corrispondente”.
Ernest Holmes

“Siete un magnete vivente; nella vostra vita attraete persone, situazioni e circostanze che sono in armonia con i vostri pensieri dominanti. Qualunque cosa sulla quale voi indugiate nell’inconscio, germoglia nella vostra esperienza”.
Brian Tracy

È possibile riassumere queste belle parole sulla Legge di Attrazione nel modo seguente: nella mia vita attraggo qualsiasi cosa, positiva o negativa, cui io dedichi attenzione, energia e concentrazione. Continuate a leggere e capirete perché questo accade.


Vibrazioni positive e negative

Il termine vibrazione lo si può considerare come una sensazione che una persona, un ambiente o un oggetto vi trasmettono.
A volte succede che durante un incontro conoscitivo con una persona essa emana delle vibrazioni positive e questo lo percepite durante tutto il tempo, in quanto è piacevole rimanere in sua compagnia. Altre volte invece, la persona che vi è stata presentata, fin dai primi istanti ha un qualcosa che non vi convince, e fareste di tutto per allontanarvi da essa. In questa seconda situazione le vibrazioni che percepite sono negative.
Le vibrazioni possono essere solamente di due tipologie: positive (+) e negative (−). Nel mondo “vibrazionale” la via di mezzo non è contemplata.
In ogni momento della vostra vita siete intrisi di sentimenti ed emozioni; anche in questo momento lo stato d’animo che state sperimentando vi fa emanare vibrazioni positive o negative.
La Legge di Attrazione reagisce alle vibrazioni positive o negative che ciascuno di voi emana. Proprio ora, sta reagendo, restituendovele in misura maggiore.
Facciamo due esempi. Nel primo abbiamo una persona che è sempre poco cortese con il suo prossimo perché pensa che gli altri cerchino di approfittarsi di lei. Un atteggiamento di questo tipo attira a sé scortesia. Nel secondo è presente una persona che è rispettosa del prossimo e mette in atto comportamenti gentili. Questa cordialità emanata attrae a sé rispetto e gentilezza.
In entrambi gli esempi la Legge di Attrazione lavora, intenta a orchestrare tutto quanto è necessario per portare alle due persone di più delle stesse sensazioni che emanano, positive o negative che siano.


Le tre regole di attrazione

  • Regola 1: individuate il desiderio.
  • Regola 2: prestate attenzione al desiderio.
  • Regola 3: realizzatelo.


Individuate il desiderio

Ciò che sto per dirvi vi potrebbe stupire, ma esistono numerose persone che dalla vita non sanno con chiarezza cosa vogliono. Paradossalmente queste stesse persone, sanno bene cosa non vogliono.
La prima regola che dovete imparare a mettere in pratica affinché la Legge di Attrazione agisca a vostro vantaggio è individuare il vostro obiettivo, non ha importanza di cosa si tratta.
Applichiamo il contrasto alla Legge di Attrazione per semplificarvi il compito.
Il contrasto potete considerarlo come una qualunque cosa che vi produce dolore, che emana negatività, che non vi piace. Molte persone, quando incontrano un contrasto, trascorrono il tempo a lamentarsene, a parlarne di continuo, a dichiarare di non volerlo nella loro vita, e senza nemmeno accorgersene emanano una vibrazione negativa. La Legge di Attrazione reagisce alla vibrazione negativa dando di più del tanto odiato contrasto.
Il contrasto è utile se saprete utilizzarlo come una bussola che vi permette di orientarvi su cosa volere. Una volta resi conto che quella tal cosa non la volete, domandatevi semplicemente: “e allora, che cosa desidero?”.
Facciamo un semplice esempio. La maggior parte delle persone non è soddisfatta della propria situazione economica. Tutto ciò che non vi piace delle vostre entrate in denaro annotatelo su un foglio (non possiedo soldi a sufficienza, guadagno sempre la stessa somma di denaro, non posso permettermi nulla di ciò che desidero). Ora domandatevi che cosa desiderate dalla vostra situazione economica ideale. A questo punto prendete un altro foglio e scriveteci sopra ciò che desiderate (c’è denaro in abbondanza, incremento i miei guadagni costantemente, ho sempre soldi a sufficienza per comprare ciò che voglio). Questa procedura ha lo scopo di indirizzarvi verso la situazione economica che desiderate.
Per fare questo è necessario avere coraggio ed essere perseveranti, non demoralizzatevi se non riuscirete subito nel vostro intento, come dice un antico proverbio “chi la dura la vince”.


Prestate attenzione al desiderio

Sarebbe molto semplice per voi pensare a ciò che desiderate e sperare che senza muovere un dito tutto si realizzi. La Legge di Attrazione non funziona in questo modo. Infatti non è sufficiente capire bene cosa desiderate, il segreto sta nell’individuare il vostro desiderio e prestargli le attenzioni necessarie.
Alcuni di voi sono anche bravi a capire cosa desiderano dalla vita, ma poi, non riescono o non vogliono coltivare questo scopo. Ricordatevi che la Legge di Attrazione reagisce solamente a ciò a cui voi prestate attenzioni e intenzione continue. Maggiore è il tempo che voi dedicate a quel progetto e maggiori sono le probabilità che quel progetto si realizzi come voi desiderate.


Realizzatelo

La terza regola di Attrazione è quella che consiste nel realizzare il vostro desiderio.
La realizzazione equivale all’assenza di vibrazioni negative e il dubbio è una vibrazione negativa. È necessario bandire ogni dubbio dal vostro spirito e così facendo permetterete al desiderio di realizzarsi.
Ogni dubbio che avete sul fatto di poter ottenere qualcosa vi fa emanare una vibrazione negativa ed essa annulla la vibrazione positiva del vostro desiderio.
In altre parole dei desideri forti (vibrazioni positive) e dei dubbi forti (vibrazioni negative) si annullano a vicenda.
Per comprendere meglio la fase della realizzazione desidero proporvi il “gioco del permettere” proposto da Losier. Con questo gioco per bambini è semplice capire come fare. All’interno di un cilindro trasparente sono presenti delle biglie poggiate su bacchette intersecate tra loro. Le bacchette rappresentano le resistenze/dubbi, le biglie il desiderio e le biglie cadute alla base del cilindro rappresentano la realizzazione del desiderio.
Durante il gioco le bacchette vengono estratte dal cilindro, permettendo alle biglie di cadere. Come è intuitivo, le biglie possono cadere solamente se le bacchette vengono eliminate.

Riassumendo...

  • Con un forte desiderio e un forte dubbio il vostro desiderio non può realizzarsi.
  • Con un forte desiderio e un piccolo dubbio il vostro desiderio si realizza, ma lentamente.
  • Con un forte desiderio e nessun dubbio il vostro desiderio si realizza velocemente.


Ora che conoscete la Legge di Attrazione e gli strumenti fondamentali per avere di più di ciò che desiderate e di meno di quello che non volete, incominciate a realizzare i vostri sogni!





Simone Soldani
Simone Soldani si laurea presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano in Scienze Motorie e dello Sport ed in Scienze e Tecniche delle... Leggi la biografia
Simone Soldani si laurea presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano in Scienze Motorie e dello Sport ed in Scienze e Tecniche delle Attività Motorie Preventive e Adattate, entrambe con lode.Successivamente diventa Insegnante di Educazione Fisica alle scuole elementari e poco dopo di Scienze Motorie e Sportive alle scuole medie,... Leggi la biografia

4 condivisioni

Potrebbero interessarti altri articoli del blog



L'argento Colloidale
Omaggio L'argento Colloidale

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere L'argento Colloidale