Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri la tua area riservata: Registrati Entra Scopri l'Area Riservata: Registrati Entra
Home / Blog / Chiedi al Naturopata

Stipsi, emorroidi, ragadi: e se bastasse poco per risolvere questi fastidi?


Francesca Rifici - 01/01/2016

Da qualche tempo siamo tutti informati sull’effetto che l’alimentazione ha sulla qualità delle nostre vite: sentiamo parlare di diete vegetariane, vegane, paleo, diete legate al gruppo sanguigno, insomma di informazioni ne riceviamo tante.
Documentarsi e informarsi su quale stile alimentare sia giusto tenere, penso sia fondamentale e oramai fuori discussione. La salute passa attraverso ciò di cui ci nutriamo, sia che si tratti di cibo che di pensieri.
Malgrado la molta informazione e un’alimentazione più o meno corretta, tante persone soffrono di disturbi legati all’intestino che inficiano in maniera importante le regolari funzioni fisiologiche.

  • La posizione seduta è la migliore per evacuare?

Ogni buon medico di Medicina Tradizionale Cinese, quando vi incontra, vi rivolge alcune domande legate alla funzionalità intestinale: i quesiti indagano la regolarità di evacuazione quotidiana, la consistenza delle feci, il colore e altri dettagli utili a comprendere lo stato interno di alcuni organi. Questo perché egli sa quanto sia importante che l’intestino svolga correttamente la sua funzione.
Quello che molti non sanno è che una delle cause principali dei problemi intestinali è legata alla modalità che noi uomini moderni abbiamo adottato per espletare i nostri bisogni.
La comodità di avere i servizi igienici dentro casa ha fatto sì che si curasse più l’estetica che la funzionalità del servizio stesso: è proprio la posizione da seduti che noi teniamo che provoca danni al nostro colon e impedisce una corretta evacuazione.

  • Un piccolo accorgimento per risolvere i problemi intestinali

Per intenderci, la posizione da seduti, fa sì che il corpo formi un angolo a 90° e avvenga uno strozzamento a livello del colon-sigma-retto (la parte finale del nostro intestino).
Questo meccanismo provoca infiammazione, contrazione della mucosa intestinale, non corretta evacuazione delle feci con conseguente perdita di funzionalità.

 

  • In natura, i nostri antenati, quale posizione assumevano per i loro bisogni?

È presto detto: ricordate le oramai in disuso vecchie “turche”? Ecco, quella era la posizione naturale che veniva assunta dai nostri antenati e quella che fisiologicamente ci appartiene di più.
Sarebbe davvero scomodo nonché costoso tornare indietro o riadattare tutti i servizi igienici.
La soluzione è semplice: basta porre un apposito sgabello ai piedi del wc per rialzare il piano di appoggio e la posizione corretta viene così assunta. Provare per credere. Davvero molti disturbi possono risolversi con questo piccolo “ritorno alle origini”.

 

Squatty Potty ®
Panchetto ergonomico "Ecco 18 cm" per l'evacuazione delle feci

Francesca Rifici
 Naturopata, esperta di Medicina Tradizionale Cinese e Riflessologia plantare e del corpo, ha approfondito negli anni la sua passione per la... Leggi la biografia
 Naturopata, esperta di Medicina Tradizionale Cinese e Riflessologia plantare e del corpo, ha approfondito negli anni la sua passione per la medicina alternativa con lo studio della cucina naturale, a basso indice glicemico.Organizza serate a tema e corsi legati all’energia degli alimenti, secondo l’alimentazione naturale, cene e... Leggi la biografia

Potrebbero interessarti altri articoli del blog



Che cos'è l'Energia?
Omaggio Che cos'è l'Energia?

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere Che cos'è l'Energia?