Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri la tua area riservata: Registrati Entra Scopri l'Area Riservata: Registrati Entra
Home / Blog / Chiedi al Naturopata

Mal di schiena: sai che dipende dalle tue emozioni?

111 condivisioni


Francesca Rifici - 01/01/2016

Il mal di schiena colpisce diverse persone e una buona parte ha imparato a convivere con questa problematica che diventa così compagna nella quotidianità. 

Il mal di schiena è un classico esempio di dolore riflesso di cui diverse volte abbiamo parlato.


Mal di schiena: cos’è un dolore riflesso?
Un dolore riflesso è un dolore che viene avvertito in una zona del corpo ma che vede la sua reale origine in un’altra zona, spesso annessa o vicina, altre volte invece più lontana.

Un dolore si considera riflesso quando colpisce una zona del corpo di per sé non considerata vitale, come invece lo sono gli organi interni (cuore, polmoni, reni ecc.).

La schiena determina il nostro sostegno ma non è un organo vitale. Quando fa male, nella maggioranza dei casi, si tratta del riflesso di un disequilibrio presente a carico di un organo o apparato. Questo non vale ovviamente nei casi di ernia (anche se spesso l’ernia è la conseguenza anch’essa di un disequilibrio a carico di un organo).

Mal di schiena e i significati emotivi
Possiamo suddividere per maggiore comprensione la nostra schiena in tre zone: cervicale, dorsale e lombare. Il mal di schiena colpisce solitamente una di queste zone o più di una. 

Ogni zona colpita ha una spiegazione fisica e una emotiva. Oggi vogliamo soffermarci sui significati emotivi che corrispondono ad ognuna di queste zone.

  • Zona cervicale: il dolore in zona cervicale che si estende alle spalle indica paura di non farcela, mostra la sensazione di sentire troppo peso rispetto a quello che si è in grado di sostenere e rispetto alle situazioni circostanti. È necessario in questi casi saper focalizzare bene l’attenzione in un’unica soluzione senza disperdere le energie in troppi pensieri o attività.

  • Zona dorsale: quando il dolore colpisce qui, ci indica che c’è una rabbia inespressa o una situazione che proprio fa arrabbiare ma non riusciamo a cambiare. La rabbia si alterna ad un sentimento di tristezza e preoccupazione che al tempo stesso ci rende difficoltoso vivere la sensazione di distacco e separazione dal vecchio per aprirci al nuovo.

  • Zona lombare: il dolore indica instabilità, insicurezza, mancanza di radici e di certezze. Quando il dolore compare in zona lombare, significa che è necessario chiarire chi siamo, dove vogliamo stare e cosa vogliamo fare di noi stessi. Non è semplice farlo, certamente, ma diventa indispensabile. 

Francesca Rifici
 Naturopata, esperta di Medicina Tradizionale Cinese e Riflessologia plantare e del corpo, ha approfondito negli anni la sua passione per la... Leggi la biografia
 Naturopata, esperta di Medicina Tradizionale Cinese e Riflessologia plantare e del corpo, ha approfondito negli anni la sua passione per la medicina alternativa con lo studio della cucina naturale, a basso indice glicemico.Organizza serate a tema e corsi legati all’energia degli alimenti, secondo l’alimentazione naturale, cene e... Leggi la biografia

111 condivisioni

Potrebbero interessarti altri articoli del blog



L'argento Colloidale, potente rimedio naturale
Omaggio L'argento Colloidale, potente rimedio naturale

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere L'argento Colloidale, potente rimedio naturale