Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri la tua area riservata: Registrati Entra Scopri l'Area Riservata: Registrati Entra
Home / Blog / Chiedi al Naturopata

Argilla verde e argilla verde ventilata: ecco le differenze

8 condivisioni


Francesca Rifici - 01/01/2016

L’argilla è un minerale utilizzato da secoli da molti popoli, sia come rimedio naturale ad uso interno che come rimedio efficace per l’esterno.
L’argilla contiene una varietà di minerali che la rendono un rimedio naturale adatto per molti disturbi. Il principale minerale contenuto all’interno dell’argilla è la silice che la rende preziosa per sostenere i tessuti e come potente rimedio contro le tossicità.
L’argilla è un rimedio antico, utilizzato già millenni fa dai diversi popoli. Oggi potremmo definirlo un rimedio “povero” e per questo spesso sottovalutato.



La differenza tra argilla verde e argilla verde ventilata

 


L’argilla è un rimedio che può essere utilizzato per applicazioni cutanee ma anche come rimedio da diluire in acqua e ingerire.
Esistono diversi tipi di argilla ma la più utilizzata è senz’altro l’argilla verde. Di quest’ultima se ne distinguono due tipologie, l’argilla verde e l’argilla verde ventilata.
La differenza tra le due tipologie di argilla sta nella preparazione: l’argilla verde ventilata gode di un ulteriore trattamento che la rende più fine. Viene introdotta in uno speciale cilindro e trattata con uno speciale getto d’aria che separa i granuli più grossi. Questo speciale trattamento la rende idonea anche per essere utilizzata come rimedio da assumere per via orale.
L’argilla verde tradizionale può essere usata per applicazioni cutanee per:

  • distorsioni
  • infiammazioni muscolari o tendinee
  • gonfiore
  • intossicazione a carico di un organo


In quest’ultimo caso, le proprietà dell’argilla penetrano nei tessuti, favorendo l’assorbimento delle tossine nella zona in cui viene applicata.
L’argilla verde ventilata viene utilizzata soprattutto per uso interno, diluita in acqua e assunta per via orale.
È un potente rimedio per contrastare:

  • l’eccesso di tossine nel corpo
  • l’infiammazione dei tessuti
  • il gonfiore intestinale
  • le scorie intestinali

 


Le proprietà dell’argilla verde

 


Le proprietà dell’argilla verde sono molteplici. Sia che venga utilizzata per uso interno sia che venga utilizzata per uso esterno garantisce le stesse proprietà.

  • È un potente antinfiammatorio per i tessuti
  • Attira le sostanze tossiche dell’organismo e le trattiene
  • Favorisce la disintossicazione dalle tossine


Per utilizzare l’argilla verde per impacchi esterni è sufficiente preparare una miscela di 3:1 circa di argilla e acqua o fino a che non si forma una crema densa. Al preparato si può aggiungere qualche goccia di olio essenziale di lavanda per favorire il potere lenitivo e antinfiammatorio.
Per uso interno è sufficiente diluire un cucchiaino di argilla in un bicchiere di acqua e berla al mattino a digiuno per garantire una migliore disintossicazione.
Al preparato da assumere per via orale è possibile aggiungere il succo di 2 limoni per aumentare il potere detossificante a carico delle tossine presenti nel sangue.


 


 

Seguici anche su

facebookGoogle Plus

twitter

 


 


Francesca Rifici
 Naturopata, esperta di Medicina Tradizionale Cinese e Riflessologia plantare e del corpo, ha approfondito negli anni la sua passione per la... Leggi la biografia
 Naturopata, esperta di Medicina Tradizionale Cinese e Riflessologia plantare e del corpo, ha approfondito negli anni la sua passione per la medicina alternativa con lo studio della cucina naturale, a basso indice glicemico.Organizza serate a tema e corsi legati all’energia degli alimenti, secondo l’alimentazione naturale, cene e... Leggi la biografia

8 condivisioni

Potrebbero interessarti altri articoli del blog



L'argento Colloidale, potente rimedio naturale
Omaggio L'argento Colloidale, potente rimedio naturale

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere L'argento Colloidale, potente rimedio naturale