Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri la tua area riservata: Registrati Entra Scopri l'Area Riservata: Registrati Entra
Home / Blog / Autori / John Hagelin

John Hagelin

John Hagelin è un fisico teorico americano. Presidente della David Lynch Fondation, professore di fisica presso Maharishi University of Management e direttore del movimento Meditazione Trascendentale per gli Stati Uniti. È stato tre volte candidato alla presidenza degli Stati Uniti D'America con il Partito della Legge
Naturale. Hagelin è il fondatore e direttore internazionale dell'Unione mondiale degli Scienziati per la Pace. Nel 1992, ha ricevuto il Kilby Award internazionale per la ricerca nel campo della fisica delle particelle. Il premio ha riconosciuto il John Hagelin come “scienziato che segue la tradizione di Einstein, Jeans, Bohr ed Eddington”.
L'inizio della carriera di Hagelin è stato brillantissimo, e caratterizzato da importanti ricerche presso il Stanford Linear Accelerator Center (SLAC) e presso l'Organizzazione Europea per la Ricerca Nucleare (CERN).
Al CERN, allo SLAC e alla Maharishi University of Management, Hagelin ha lavorato su estensioni super simmetriche del modello standard e teorie grandi unificazione. Negli anni 1979-1996, Hagelin pubblicato più di 70 lavori sulla fisica delle particelle, l'unificazione elettro debole, grande unificazione, super simmetria e la cosmologia, la maggior parte dei quali in riviste scientifiche accademiche. Il suo lavoro sul "Teoria delle super stringhe eterotica," è considerato una delle teorie di campo unificato di maggior successo o "teorie del tutto" ed è stato evidenziato in un articolo di copertina nella rivista Discover.
Hagelin co-autore di un documento del 1983 dal titolo "simmetria debole rottura da correzioni radiative in super gravità rotto", che è incluso in un elenco dei 103 articoli più citati nelle scienze fisiche nel 1983 e 1984. Nel 2007, "reliquie super simmetriche dal big bang"uno studio Hagelin pubblicato nel 1984, era stato citato più di 500 volte. In un'intervista 2012 in Science Watch, coautore Keith Olive ha detto che il lavoro che aveva fatto in questo studio del 1984 era tra quello che gli aveva dato il più grande senso di realizzazione.