Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri la tua area riservata: Registrati Entra Scopri l'Area Riservata: Registrati Entra
Home / Blog / Medicina Non Convenzionale

Vuoi specializzarti in Medicina Ambientale Clinica?

Medicina Non Convenzionale

Vuoi specializzarti in Medicina Ambientale Clinica?

Medicina Non Convenzionale

Vuoi specializzarti in Medicina Ambientale Clinica?

Al via il percorso formativo annuale in Medicina Ambientale Clinica a cura di ASSIMAS indirizzato a formare i medici e fornire loro le basi cognitive ed esperienziali per l’inquadramento e il trattamento di tutti i pazienti affetti da patologie ambientali


Redazione Scienza e Conoscenza - 08/11/2019

È possibile che la tosse cronica di un bambino possa anche essere dovuta alla presenza di muffe o inquinanti indoor come la formaldeide presenti nella sua camera o nell’ambiente scolastico?

È possibile che la cefalea possa anche essere dovuta ad esposizione a formaldeide e/o a campi elettromagnetici?

È possibile che un’aritmia cardiaca o l’ipertensione arteriosa possano essere correlate anche ad un carico da metalli pesanti?

È possibile che un’artrite o una dermatite cronica possano anche essere dovute a sostanze chimiche provenienti dall’esterno o a metalli pesanti ingeriti o presenti in protesi o materiali usati in odontoiatria?

Certo che è possibile!

Tali correlazioni sono confermate da un’ampia letteratura scientifica internazionale e vanno quindi verificate, o quanto meno escluse, se si vuole arrivare ad una diagnosi differenziale, ma soprattutto ad una diagnosi eziologica.

La Medicina Ambientale Clinica ci fornisce gli strumenti cognitivi e ci insegna nuovi approcci in tema di diagnosi e terapia
per molti disturbi funzionali e patologie croniche.

Perché

Nelle ultime decadi, lo sviluppo industriale e tecnologico ha condotto a profondi cambiamenti dell’ambiente, intendendo per esso non solo “l’involucro” che accoglie gli esseri viventi ma - per citare l’OMS - l’insieme di tutti i fattori fisici, chimici e biologici, e di tutti i comportamenti individuali. Scarichi industriali, concimi e pesticidi chimici, radiazioni, frequenze elettromagnetiche, disboscamento, effetto serra sono oggi fattori di rischio di cui non può più essere ignorato il potenziale etio-patogenetico per malattie sempre più emergenti, come la sensibilità chimica multipla (MCS – Multiple Chemical Sensitivity), la fibromialgia o la sindrome dell’edifico malato (SBS - Sick building syndrome).
Si stima che oggi il 24% delle malattie e il 23% delle morti siano attribuibili a fattori ambientali e che questi siano modificabili attraverso corretti comportamenti ed adeguati interventi terapeutici. Proprio di questo si occupa la Medicina Ambientale, branca delle Medicina che studia tra l’altro epidemiologia, diagnosi e terapia dei disturbi funzionali e delle patologie croniche, tra le quali le cosiddette patologie emergenti legate all’ambiente.

Il Percorso Formativo

Il Percorso Formativo Annuale in Medicina Ambientale nasce dalla collaborazione scientifica e didattica tra l’International Academy of Physiological Regulating Medicine e ASS.I.M.A.S. (Associazione Italiana Medicina Ambiente Salute). Fondata nel 2012, ASS.I.M.A.S. si è presto distinta a livello nazionale ed internazionale per il proprio impegno scientifico e didattico a favore di una Medicina sostenibile per un’ambiente sostenibile.
Ma l’impegno di ASS.I.M.A.S. è anche volto al sociale; non è casuale che il suo motto sia: “perché non si può più continuare a far finta di niente”. Un quarto delle malattie riconosce nei fattori ambientali un’importante causa etiologica, e questo non può più essere ignorato. Nel contempo, i progressi nelle moderne indagini di laboratorio consentono di dimostrare la correlazione tra molte patologie ed i sovraccarichi di tipo ambientale, di diagnosticarle e di indirizzare il medico verso un intervento terapeutico adeguato. ASS.I.M.A.S. a partire dal 2012 organizza corsi di formazione in Medicina Ambientale Clinica (M.A.C.) in Italia e in Spagna. I corsi sono indirizzati a formare i medici e fornire loro le basi cognitive ed esperienziali per l’inquadramento e il trattamento di tutti i pazienti affetti da patologie o alterazione del proprio stato di salute, che possono essere connesse o connettibili, direttamente o indirettamente, a carichi tossici ambientali, di natura fisica, chimica e biologica.

Obiettivi

Il Corso si propone di formare i medici di oggi in una tra le branche più nuove ed emergenti della medicina moderna. Verranno fornite le basi per meglio inquadrare e trattare tutti quei pazienti affetti da patologie, o che presentano alterazioni del proprio stato di salute, verificabili con esami clinici e/o di laboratorio, che possano essere riconducibili a carichi tossici ambientali, siano essi di tipo fisico, chimico e/o biologico.
Data la trasversalità del tema “Ambiente e Salute” in relazione a pressoché tutte le specializzazioni, la Scuola è indirizzata a tutta la  classe medica ed ha come scopo quello di poter consentire una gestione corretta ed efficace del paziente, allo scopo di attuare tra l’altro una vera e propria prevenzione primaria su un argomento che non può lasciare indifferenti visto l’incremento dei disturbi funzionali, delle allergie, dei disturbi psichici, delle patologie croniche, ed altre emergenti.

Come

Il Percorso Formativo Annuale in Medicina Ambientale Clinica si propone di offrire agli Allievi una prospettiva nuova ed in più per la comprensione di patologie ancora in parte non totalmente comprese e definite ma in drammatico aumento, fornendo chiavi di lettura per un’ipotesi etiologica misconosciuta, sommersa o non totalmente considerata (l’inquinamento ambientale nella sua accezione più ampia e variegata) che sottende un ampio spettro di sintomatologie fenotipiche per le quali, spesso, manca una diagnosi come patologie nosograficamente definite e, ancor di più, piani terapeutici efficaci.
Il Corso, articolato in lezioni caratterizzate da spiccata interattività, crea le basi cognitive per una “presa di coscienza” di queste nuove patologie emergenti, offre una rigorosa interpretazione biochimica ed immunologica, prospetta originali soluzioni terapeutiche frutto di una ultra-ventennale esperienza dei relatori.

Quando

5 lezioni [2 weekend, sabato tutto il giorno e domenica mattina (prima ed ultima lezione) e 3 sabati (seconda, terza e quarta lezione)] tra Dicembre 2019 e Maggio 2020. Per il completamento dell’intero Percorso Formativo in Medicina Ambientale Clinica, e per il conseguimento del Diploma ASS.I.M.A.S., è previsto un successivo Corso di approfondimento in Medicina Ambientale Clinica erogato da ASS.I.M.A.S.

Quanto

Il Costo del Corso, comprensivo di materiale didattico (slides e documentazione scientifica) è di € 800,00 + IVA 22%.
Quota Associativa - I Percorsi Formativi sono riservati ai soci dell’International Academy of PRM.
La Quota associativa annuale è di € 30,00, da versare prima dell’inizio della prima lezione al Desk della Segreteria.
L’iscrizione al 1° anno di Corso da diritto all’iscrizione annuale gratuita ad ASS.I.M.A.S. per il 2020.
Attestato di partecipazione - Verrà rilasciato dall’International Academy of PRM l’Attestato di partecipazione al Corso “Medicina Ambientale Clinica” agli Allievi che avranno frequentato almeno 4 lezioni su 5. Agli stessi Allievi verrà rilasciato da parte di ASS.I.M.A.S. l’Attestato di partecipazione al Percorso Formativo Annuale in Medicina Ambientale Clinica (per gli Allievi interessati al conseguimento del Diploma ASS.I.M.A.S., sarà necessaria la frequenza del Corso di approfondimento in Medicina Ambientale Clinica di ASS.I.M.A.S.).
Attestato di conferimento crediti ECM - Verrà rilasciato agli Allievi che avranno frequentato tutte le lezioni e superato i test di verifica.

Iscrizioni

Rivolgersi alla Segreteria Organizzativa AKESIOS GROUP Srl.
È possibile iscriversi anche on-line sul sito
www.akesios.it.
Lo svolgimento dell’evento è subordinato al raggiungimento del numero minimo di iscritti pari a 25.
L’evento è a numero chiuso: verranno ammessi i primi 50 Medici Chirurghi. Termine ultimo per le iscrizioni: una settimana
prima dell’inizio delle lezioni.


Redazione Scienza e Conoscenza
Team di redazione della Rivista Scienza e Conoscenza, la rivista ufficiale del Gruppo Editoriale Macro. Trimestrale di medicina integrata, medicina... Leggi la biografia
Team di redazione della Rivista Scienza e Conoscenza, la rivista ufficiale del Gruppo Editoriale Macro. Trimestrale di medicina integrata, medicina non convenzionale, scienza indipendente, coscienza e consapevolezza. La redazione si avvale di un comitato scientifico di medici, ricercatori, scienziati e giornalisti che collaborano in modo... Leggi la biografia

Potrebbero interessarti altri articoli del blog



Che cos'è l'Energia?
Omaggio Che cos'è l'Energia?

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere Che cos'è l'Energia?