Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri la tua area riservata: Registrati Entra Scopri l'Area Riservata: Registrati Entra
Home / Blog / Energia del Futuro

L'energia che muove


Carmen Di Muro - 01/03/2016

Pensando ad una giornata tipo, dal momento in cui ci svegliamo sino alla sera, ogni nostra azione, o quasi, ha delle ripercussioni negative sull’ecosistema terrestre. Eppure, molti nostri comportamenti potrebbero avere un’alternativa più sostenibile. I principali effetti dei cambiamenti globali a cui l’essere umano contribuisce quotidianamente si riscontrano nella perdita di biodiversità, nella riduzione e nel progressivo inquinamento delle risorse naturali, nell’assottigliamento della fascia di ozono e nell’effetto serra con relativi cambiamenti climatici. Proprio per questo tra gli argomenti di maggiore interesse scientifico a cui la società è chiamata sempre più a prender parte, ritroviamo quelli relativi alla mobilità sostenibile e all’uso dell’energia, soprattutto alla tutela di quella fonte di energia libera ed inesauribile presente nell’ambiente a livello vibratorio, indispensabile per il nostro pieno stato di benessere psico-fisico.

 

  • La Mobilità Sostenibile

La Mobilità Sostenibile è oggi l’obiettivo principale di molti Paesi e di molte aziende nazionali per arrivare ad un trasporto, sia pubblico che privato, che rispetti l’ambiente e non produca emissioni nocive con l’utilizzo di combustibili fossili inquinanti, imprigionando il mondo in una condizione in cui l’energia diventa scarsa, esauribile, costosa e di proprietà di un sistema economico che la genera e la mantiene. Eppure esiste una fonte inestinguibile ed infinita di energia che può essere messa a disposizione di tutti, presente in noi e fuori di noi.

Già in passato vari ricercatori avevano intuito che sottilissime leggi energetiche presiedono l’intera esistenza. Tra questi ricordiamo Nikola Tesla (1856-1943), grande inventore e ingegnere elettrico serbo, di cui portano la firma le più importanti conquiste tecnologiche del XX e del XXI secolo. Tesla sosteneva di aver scoperto una fonte di energia sconosciuta e senza limiti, che poteva essere incanalata attraverso i media naturali come la terra, l’acqua e l’atmosfera, costatando che la crosta terrestre a determinati voltaggi e frequenze si comporta come un ottimo conduttore in grado di trasmettere energia tra località lontane senza ricorrere all’utilizzo di fili. A questi campi di “energia gratuita” egli diede il nome di etere, ovvero una fonte vibratoria potentissima che permea tutte le cose compreso lo spazio vuoto, che poteva essere messa a disposizione dell’umanità. Per tali affermazioni venne definito folle dal resto del mondo accademico, ma in epoca moderna questa è stata riscoperta sotto il nome di energia del vuoto quantistico e misurata sperimentalmente con l’effetto Casimir.

Accanto a Nikola Tesla, di cui oggi porta il nome la Tesla Motors, la maggiore azienda automobilistica al mondo che si occupa della creazione di veicoli elettrici ad alte prestazioni e ad impatto ambientale 0, troviamo i nomi di altri  illustri ricercatori -come Viktor Schauberger (1885-1958 ) e i suoi studi sulla levitazione, Edward Leedskalnin (1887-1951) che basò le sue ricerche sulla natura e sulle proprietà dell’ elettro-magnetismo ritenendo di aver scoperto i principi di manifestazione dell'energia cosmica presente in ogni cosa dell'universo, John Hutchison (1817-1859) che nel corso dei suoi esperimenti raggiunse risultati strabilianti come l'autocombustione, la scomparsa/ricomparsa dei metalli e la fusione di materiali di diversa composizione fisica come allumino e legno- anch’essi condannati alla dimenticanza a causa della portata delle loro scoperte rivoluzionarie sull’esistenza di energie sottili che permeano il reale, e il loro reciproco rapporto.

  • Energia, materia e informazione

La realtà è molto più complessa di quello che ci appare, il mondo delle energie sottili è la vera essenza… la verità.
Ogni forma esistente è energia e sono proprio gli attuali sviluppi nel campo della fisica, della meccanica, della medicina e della psicologia quantistica a mostrarci che c’è una relazione dinamica tra il campo energetico esterno e il nostro mondo energetico interno.

Materia, informazione ed energia sono tre entità strettamente interrelate ed indissociabili. Sono le informazioni che stabiliscono come deve comportarsi la materia. Queste modulano il funzionamento del nostro campo elettromagnetico personale, nonché del campo gravitazionale presente intorno a noi.  Ogni individuo è un emittente e un ricevente di onde, che produce e scambia energia in una danza dinamica con l’ambiente esterno. Quando le vibrazioni esterne diventano disarmoniche e si muovono lungo una traiettoria frequenziale diversa rispetto a quella originaria, a causa di azioni che non salvaguardano l’ambiente (mezzi tecnologici inquinanti), l’impatto di questa energia non potrà che arrecare uno scompenso inevitabile alla nostra energia vitale, che a lungo andare manifesterà il disagio sotto forma di malessere fisico.

Contemporaneamente, anche la nostra sfera profonda, una volta contaminata vibrazionalmente diventerà riflesso ed espressione di basse frequenze che verranno perfuse fuori di noi andando ad amplificare il grande scompenso energetico esterno. Quindi, nel momento in cui attraverso pensieri, credenze e comportamenti  sbagliati danneggiamo il campo dell’energia presente nell’ambiente, le ripercussioni sulla nostra energia personale diventano inevitabili con serissimi danni sulla salute individuale e collettiva in termini di malattia. Siamo un Uno interagente.

Il microcosmo rispecchia il macrocosmo e il macrocosmo rispecchia il microcosmo. Il mondo delle particelle elementari e quello astronomico appartengono ad un unico organismo cosmico nel quale ogni parte è collegata. Noi viviamo in un ecosistema, tutto quello che compiamo fuori di noi si riverbera su di noi a livello vibratorio poiché l’energia non è statica, ma è movimento e vita.
Sulla base di ciò ponendo l’accento sul rapporto inscindibile tra persone e ambiente inteso in senso ecologico ed energetico, possiamo individuare i fattori in grado influire sui comportamenti pro-ambientali più sostenibili e compatibili con la salute dell’uomo e dell’ambiente.

 

  • L'energia che muove: un interessante convegno a Bari

Ne è un esempio l’avveniristico progetto L’energia che muove ad opera del giovane ingegnere Andrea Cristini, responsabile tecnico e fondatore della Greenergy Impianti S.r.l.-Partner Gamesa, il cui sguardo lungimirante è quello di creare un dialogo aperto e nuove sinergie tra esperti e istituzioni nazionali capaci di proporre un modello di sviluppo innovativo delle città e di affrontare le questioni ambientali, energetiche e infrastrutturali del paese, per studiare sistemi alternativi di propulsione e di gestione che riducano le emissioni di gas e di inquinanti sui mezzi che utilizziamo, al fine di potenziare lo stato di salute e benessere collettivo. “L'energia che muove” è, inoltre, il titolo del convegno sulla mobilità sostenibile organizzato dalla stessa Greenergy Impianti S.r.l., che il 12 febbraio 2016 vedrà a Casamassima, in provincia di Bari, la presenza di relatori di respiro nazionale, rappresentanti delle amministrazioni pubbliche e delle più importanti associazioni di categorie in cui è prevista la presentazione di nuovi modelli di veicoli elettrici e ibridi, delle colonnine di ricarica e degli strumenti applicativi per la mobilità. Un’attenzione particolare è rivolta alle ricerche in atto sulle nuove tecnologie e sui vantaggi che ne derivano per le industrie energetiche e per i consumatori dando vita ad una rete tra tutte le imprese, le università e le pubbliche amministrazioni impegnate nella ricerca e nelle soluzioni di risparmio energetico in grado di tracciare il quadro presente e futuro delle città.
E se è vero che il futuro si conquista un giorno per volta, allora la strada maestra è questa: l’unione e la forza di più realtà che in rete seguono il flusso della vita e dell’energia che crea e muove altra energia.
                            


Carmen Di Muro
 Psicologa clinica, psicoterapeuta ad orientamento Cognitivo Post-Razionalista e ISTDP, quantum trainer e scrittrice, vive ed opera in... Leggi la biografia
 Psicologa clinica, psicoterapeuta ad orientamento Cognitivo Post-Razionalista e ISTDP, quantum trainer e scrittrice, vive ed opera in Puglia.Aperta alla più ampia visione integrata dell’essere umano nella sua inscindibile unità di psiche-soma, unisce la formazione accademica con i suoi interessi nel campo della biologia, delle... Leggi la biografia

Potrebbero interessarti altri articoli del blog



Che cos'è l'Energia?
Omaggio Che cos'è l'Energia?

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere Che cos'è l'Energia?