Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri la tua area riservata: Registrati Entra Scopri l'Area Riservata: Registrati Entra
Home / Blog / Consapevolezza

Un tumore, per caso..


- 01/01/2016
Cos’è il cancro e come si cura. Punti d’incontro tra gli studi del dott. Heinrich Kremer, del dott. Ryke Geerd Hamer e del dott. Wilhelm Reich. In questa prima parte lo studio sull’evoluzione cellulare di H. Kremer. La seconda parte sul prossimo numero.

Viviamo in un mondo retto da regole che a seconda del punto di vista da cui osserviamo, studiamo con l’una o l’altra scienza. Ma la Scienza è una sola, frammentata dalla nostra incapacità di comprenderla nel suo insieme.[……..]

L’incrocio di informazioni che si ottengono dagli studi di R.G. Hamer, H. Kremer, W. Reich, A. Miller e altri ricercatori oggi riscoperti, fornisce buoni strumenti di comprensione della realtà biologica e della malattia finora inediti nella nostra medicina moderna.
Ciò che li rende inediti è la visione dinamica di questa realtà.
Questo è ovviamente un vantaggio al momento della terapia, rispetto alla visione statica e parziale, sempre più microscopica e separata che mantiene la medicina ufficiale.
Il vantaggio sta nel fatto che essendo la natura stessa della vita dinamica e pulsante, più un approccio considera queste sue qualità e più si avvicina alla realtà (pur essendo impossibile comprenderla interamente) dandoci, assieme a una più profonda coscienza del fatto osservato, una maggiore possibilità di intervento per favorire il recupero dell’equilibrio perso nella cosiddetta “malattia”.

La revisione Kremer e Hässig Lo studio del dott. Heinrich Kremer e del dott. Alfred Hässig, sulla biologia del corpo umano, nasce dalla necessità di capire cosa è veramente l’AIDS, dopo avere verificato che non è una malattia virale e che il cosiddetto “test HIV” reagisce positivamente a contatto con proteine endogene, e non a un ipotetico virus, che non è mai stato veramente isolato. Tutti i documenti ufficiali di preteso isolamento e riproduzione in vitro del virus, se esaminati attentamente, riportano solo una serie di fenomeni indiretti interpretati come virali per deduzione logica, basandosi su criteri adattati di volta in volta a ciò che fa più comodo. Negli anni ’90 la ricerca sul cosiddetto “sistema immunitario” aveva fatto enormi passi rispetto agli anni ’80, quando le poche informazioni sul tema permisero a Robert Gallo di montare la frode dell’HIV. Ancora non si sapeva esattamente come si svolgeva la funzione del sistema immunitario cellulare (il cui blocco costituisce l’AIDS) attraverso l’azione del gas NO (ossido di azoto) e altri gas (premio Nobel per la medicina nel 1998 a Furchgott e Ignarro per questa scoperta).
Negli anni ’90 si sapeva che la presenza o l’assenza di linfociti T nel sangue periferico dipende da delicati equilibri di comunicazione tra le cellule e non è necessario implicare un fantomatico virus nel fatto e fare esperimenti chimici su malcapitati sieropositivi a un test falso.
Questa revisione di Kremer e Hässig è basata esclusivamente su dati ufficiali pubblicati da riviste scientifiche, ed è contenuta nel libro del dott. Kremer La rivoluzione silenziosa della medicina del cancro e dell’AIDS, in cui si relazionano dati di centri di ricerca diversi.
Il dott. Kremer non è mai stato attaccato in pubblico appunto perché i dati che riporta sono strettamente ufficiali e denuncia che solo interessi commerciali impediscono che queste nuove informazioni vengano applicate nella medicina.
Il primo passo che ha fatto Kremer è stato prendere in considerazione la grande complessità del corpo umano che è infatti composto da 100.000.000.000.000 di cellule, ognuna delle quali sta svolgendo in ogni istante circa 10.000 reazioni bioelettrochimiche.


Continua su Scienza e Conoscenza n. 14

Potrebbero interessarti altri articoli del blog



L'argento Colloidale, potente rimedio naturale
Omaggio L'argento Colloidale, potente rimedio naturale

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere L'argento Colloidale, potente rimedio naturale