Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri la tua area riservata: Registrati Entra Scopri l'Area Riservata: Registrati Entra
Home / Blog / Consapevolezza e Spiritualità

Il Naad yoga e la divina risonanza

Consapevolezza e Spiritualità

Il Naad yoga e la divina risonanza

Consapevolezza e Spiritualità

Il Naad yoga e la divina risonanza
51 condivisioni

Il suono che è in principio, che nasce dal nulla, dentro di noi e in tutte le cose che ci circondano. Come si pratica il Naad Yoga e i suoi mantra primordiali


Dharma Kaur - 11/01/2019

La parola Naad indica il suono ritmico primordiale, il suono nella sua essenza, energia ed emanazione dell’Ek ong kar, l’unica potenza creatrice che genera l’universo. Na significa “nulla”, Ad. “primario, che è all’origine”: Naad indica quindi il suono che è in principio, che nasce dal nulla. Racchiude anche un significato importante che è “risuonare”, che significa accordarsi e suonare in collegamento a un altro suono. La risonanza avviene quando due strumenti sono accordati nelle stesse note e uno suona e l’altro vibra alla stessa frequenza. Anche il concetto di vibrazione è compreso. Se vibriamo un mantra facciamo vibrare il suono primordiale, che entra in risonanza con noi e ci riallinea all’essenza della creazione da cui abbiamo origine. Il Naad è il suono di base per tutte le lingue di tutti tempi, gli insegnamenti parlano di una corrente sonora comune, un codice universale che sta dietro ogni lingua, ogni comunicazione umana. Viene definito yoga in quanto è un suono che si sperimenta, che si attua con la voce, con il respiro, con la propria intenzione e integra le parti fondamentali che ci compongono in un’unione più elevata con il divino, così come fanno gli altri stili di yoga.


Scopri la rivista


Gli strumenti fondamentali del Naad Yoga sono i mantra, parole che contengono formule vibrazionali in grado di alterare gli schemi della mente e la chimica del cervello. I mantra arrivano da diverse tradizioni spirituali, ma sono universali nella loro struttura vibrazionale, proprio perché racchiudono in sé la corrente sonora che è alla base di tutto. La Shabd Guru Nel ricchissimo universo dei mantra del Kundalini yoga esiste un settore specifico che si chiama Shabd Guru: è un insieme di inni, preghiere e poesie dei dieci Guru Sikh e di altri maestri di fedi differenti, come l’induismo e l’islamismo, raccolte in un grande libro sacro chiamato Siri Guru Granth Sahib. Questo libro è considerato dai Sikh un Guru vivente, portatore di grande saggezza, ed è trattato con grande rispetto e devozione. Questa raccolta è una miniera preziosa per la pratica del Naad Yoga, accessibile a chiunque e al di là della religione da cui proveniamo, poiché vibrando le parole che vi sono racchiuse possiamo portare in noi la consapevolezza con cui questi grandi maestri hanno composto questi inni.


 

Potrebbe interessarti anche


La Shabd Guru è una tecnologia molto rilevante per noi tutti, perché può aiutarci a fronteggiare le grandi sfide che la nuova era in cui siamo entrati da poco, l’Era dell’Acquario, porta con sé. Questa era ha numerose caratteristiche: l’incremento inarrestabile di una tecnologia sempre più sofisticata, la reperibilità online di informazioni fino a poco tempo fa introvabili o segrete, con un conseguente eccesso di informazioni, una vita sempre più virtuale con conseguente isolamento, depressione e malattie psicologiche collegate alla fatica (insonnia, incapacità di prendere decisioni, ritmi frenetici e altro ancora). La Shabd Guruproduce vitalità nel corpo; nel complesso della mente sveglia l’intelligenza e sviluppa la saggezza e l’intuizione; nel cuore stabilisce la compassione; nella coscienza di ciascuna persona costruisce la chiarezza per agire con integrità senza paura”.

La Tecnologia Quantistica e l’impatto della Shabd Guru

Il forte impatto della Shabd Guru nasce da un sofisticato uso del suono e del ritmo. Yogi Bhajan l’ha definita una “tecnologia quantistica”. Gli schemi musicali della Shabd Guru sono basati sulla scienza del suono per creare cambiamenti nei neurotrasmettitori e influenzare lo stato del cervello e della mente. È “quantistica” perché manipola la più piccola particella di suono ed energia in efficaci combinazioni e schemi. “Usa gli schemi quantistici come cianografie per costruire schemi più grandi. Gli atomi di suono costruiscono molecole di linguaggio, pensieri e spirito”. Tutti possono usare le tecniche della Shabd Guru codificate nel Siri Guru Granth Sahib e nei mantra del Kundalini Yoga, per elevarsi, per curarsi, per sviluppare la forza vitale, per accrescere l’intuizione. Non c’è bisogno di conoscere la scienza del procedimento, occorre solamente applicarne la tecnologia. “Abbiamo bisogno di sviluppare una nuova attitudine di consapevolezza. Dobbiamo imparare una tecnologia intima per basare l’identità del nostro Io nell’Infinito. La Shabd Guru è la tecnologia del Quantum che stabilisce quella consapevolezza. È il punto della bussola che ci dirige all’Infinito in ogni azione finita”. Come la Shabd Guru modifica il cervello La chiave della Shabd Guru è la meditazione e la ripetizione di specifici suoni e frasi primarie...


Continua la lettura di questo articolo!


 

 


Dharma Kaur
Dharma Kaur incontra il Kundalini Yoga nel 2000, nel 2006 diventa insegnante certificata KRI di primo livello e nel 2007 di Yoga per la Gravidanza... Leggi la biografia
Dharma Kaur incontra il Kundalini Yoga nel 2000, nel 2006 diventa insegnante certificata KRI di primo livello e nel 2007 di Yoga per la Gravidanza Consapevole (KRI Conscious Pregnancy©). In questi anni ha dedicato la sua vita a diffondere questa tecnica con dedizione e amore, insegnando tra Bologna, Rimini e Cesena e fondando l’associazione... Leggi la biografia

51 condivisioni

Potrebbero interessarti altri articoli del blog



BUONO ACQUISTO 5 €
Omaggio BUONO ACQUISTO 5 €

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere BUONO ACQUISTO 5 €