Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri la tua area riservata: Registrati Entra Scopri l'Area Riservata: Registrati Entra

Costellazioni Familiari per superare gli ostacoli della vita

Scritto da: Silvia Pallini | Consapevolezza e Spiritualità

Costellazioni Familiari per superare gli ostacoli della vita

Abbiamo parlato in molte occasioni di Costellazioni Familiari su Scienza e Conoscenza e sul nostro sito. Questo perchè crediamo che a livello biologico le nostre cellule abbiano una "memoria" che dipende anche dal vissuto passato e da chi ci ha preceduto su questa terra.

Seppur difficile da accettare a livello logico, ci portiamo dietro, a livello cellulare, esperienze vissute da altri che che sono rimaste nella memoria più intrinseca di ognuno di noi... e solo prendendone coscienza possiamo veramente capire la meraviglia di questa vita che stiamo vivendo.
Questa interessante ipotesi ha portato grandi nomi come Bert Hellinger, A. Jodorowsky, Rupert Sheldrake fino al Biologo Bruce Lipton, a far convergere qui le loro ricerche e sperimentazioni.

La redazione

- - - - - -


Credo che la vita non abbia fine con la morte del corpo fisico e che ogni creatura abbia infinite possibilità di sperimentare e sperimentarsi allo scopo di imparare ed evolvere. Credo che ogni creatura che entra nella materia densa del nostro sistema terrestre attraverso la nascita, lo faccia seguendo un proprio processo evolutivo portandosi in questa vita una serie di 'non risolti', cioè eventi e relazioni rimaste incompiute e pertanto cariche di dolore. 

L'anima sceglie di inserirsi proprio in quel sistema familiare che le offre il tipo di ostacoli che essa ha deciso di voler superare.


Per fare un esempio, se in una vita precedente la persona non è riuscita a sopportare una perdita e si quindi è suicidata, l'anima si sceglierà un sistema familiare dove questa tematica è ricorrente, dove qualcuno degli antenati ha vissuto lo stesso tipo di esperienza. Il bambino così nasce già con tutta una serie di informazioni codificate nella memoria delle sue cellule, nel  caso sopra citato, la tendenza a mollare e risolvere la vita con un suicidio.

 

Accanto alla tematica forte del suicidio, potrebbero convivere nella stessa persona molte altre situazioni rimaste in sospeso, tipo la difficoltà ad aprire il cuore in una relazione di coppia o la tendenza a non credere nelle proprie capacità lavorative e la conseguente paura di buttarsi e osare. Nel primo caso l'anima potrebbe scegliere un sistema familiare dove i genitori non si amano e forse litigano selvaggiamente, nell'altro caso potrebbe scegliere un sistema dove alcuni degli antenati hanno sperimentato grossi fallimenti finanziari.

 

Tutto questo con il fine di imparare a superare i propri limiti e vivere nella Fiducia e nell'Amore.

 

Sono convinta che questo momento della storia umana sia molto particolare. Infatti stiamo vivendo un risveglio della Coscienza: tantissime persone sono adesso pronte a fare un grande salto di qualità, si stanno accorgendo che quella che hanno vissuto fino ad ora non è vera vita e non si accontentano più.

 

Attraverso le Costellazioni Familiari Multidimensionali possiamo portare a livello di coscienza i blocchi che ci hanno impedito di fare bella la nostra vita e di conseguenza essere liberi di scegliere e trovare modi di vivere diversi e più in armonia con quello che siamo veramente.

 

Il grande Jung ci insegna che tutto quello che rimane sotto il livello di coscienza diventa il nostro destino, nel senso che inconsciamente continuiamo a ripetere schemi di vita già vissuti dai nostri antenati.

Portare a galla, quindi a livello di coscienza, queste dinamiche ci consente di smettere di pensare, sentire e agire in maniera automatica e in tal modo di costruire la vita che vogliamo.

Questo è il percorso che seguo con chi vuole "liberarsi" della zavorra del passato e vivere appieno la propria vita.

Silvia Pallini

- - - - - - - 

Sul mio sito latuavitapienamente.org i lettori possono trovare tanti consigli per ritrovare la strada della felicità.

 

 

 

Scopri di più su Silvia Pallini e sul nuovo CORSO PER OPERATORE OLISTICO - 2015