Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri la tua area riservata: Registrati Entra Scopri l'Area Riservata: Registrati Entra
Home / Blog / Alimentazione e Salute

Il buon umore vien mangiando

Alimentazione e Salute

Il buon umore vien mangiando

Alimentazione e Salute

Il buon umore vien mangiando
1 condivisioni

I cibi influenzano i nostri stati d’animo e i nostri atteggiamenti: quali cibi dobbiamo scegliere per favorire il buonumore?


Redazione Scienza e Conoscenza - 26/08/2019

Scegliere “buon cibo” da consumare ai pasti ci permette di rimanere in buona salute, non solo a livello fisico, ma anche a livello psichico. Possiamo guadagnarci la felicità e la salute mangiando correttamente: un tesi, questa, confermata già molti secoli fa da Ippocrate, il quale diceva “lascia che il tuo cibo sia la tua medicina”.

È anche a tavola che si fabbricano le emozioni e gli stati d’animo; per esempio la vitamina B5, contenuta in determinati cibi, può rivitalizzare il cervello riducendo la distrazione, i dubbi, la mancanza di memoria, la difficoltà di apprendimento e di concentrazione.

Un regime alimentare carente di sostanze essenziali non fornisce all’organismo le materie prime per generare i messaggeri chimici conosciuti col nome di neurotrasmettitori, e favorisce l’insorgere dello stress (ansia, preoccupazioni, malesseri) e dei problemi psicologici, anche di grave entità. Sono i neurotrasmettitori che determinano il nostro umore, le nostre emozioni, essi sono i protagonisti della nostra felicità e del buonumore.

Una corretta assunzione di alimenti come verdure, frutta, cereali integrali, olio extravergine d’oliva, patate, pesce azzurro, legumi, tuorlo d’uovo, lievito, noci e mandorle, se assimilati, ci permettono di raggiungere un buon equilibrio biochimico: in essi troviamo tutte le sostanze nutritive che occorrono alle nostre cellule.

Imparando a scegliere gli alimenti giusti si può preservare il proprio benessere fisico, influenzare positivamente i propri stati d’animo ed esercitare un maggior controllo sulla percezioni che abbiamo degli eventi.
Ma che tipo di dieta seguire per ottenere questi risultati? Sottoporsi a diete estenuanti non serve: è invece importante ritornare alla dieta mediterranea antica che ha come base i cereali integrali, i legumi, gli ortaggi, l'olio d'oliva, la frutta secca e che vede nella carne e nei dolci alimenti da consumare in rare occasioni di festa.


Sei interessato al rapporto tra alimentazione e salute?
Ecco la bibbia del cibo che devi assolutamente avere nella tua libreria


Redazione Scienza e Conoscenza
Team di redazione della Rivista Scienza e Conoscenza, la rivista ufficiale del Gruppo Editoriale Macro. Trimestrale di medicina integrata, medicina... Leggi la biografia
Team di redazione della Rivista Scienza e Conoscenza, la rivista ufficiale del Gruppo Editoriale Macro. Trimestrale di medicina integrata, medicina non convenzionale, scienza indipendente, coscienza e consapevolezza. La redazione si avvale di un comitato scientifico di medici, ricercatori, scienziati e giornalisti che collaborano in modo... Leggi la biografia

1 condivisioni

La fiducia nell'acquisto di un buon olio extravergine bio

postato da Roberto Conigliaro il 13/12/2017

Un'ottima alimentazione prevede una giusta assunzione di olio extravergine bio, senza dubbio un buon prodotto che si acquista con pazienza e intrecciando una relazione di fiducia con il proprio fornitore

Potrebbero interessarti altri articoli del blog



Che cos'è l'Energia?
Omaggio Che cos'è l'Energia?

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere Che cos'è l'Energia?