Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri la tua area riservata: Registrati Entra Scopri l'Area Riservata: Registrati Entra
Home / Blog / Medicina Integrata

Ayurveda: scopri se sei Vata, Pitta, Kapha

9 condivisioni


Maureen Whitehouse - 01/01/2016

I cinque elementi dell'ayurveda sono: Etere Aria Acqua Fuoco Terra.
Essi si manifestano nel corpo/mente umano sotto forma di dosha.

Esistono tre dosha o principi/raggruppamenti:

  • Vata               
    aria ed etere       
    secco        
  • Pitta
    fuoco e acqua  
    pesante
  • Kapha
    terra e acqua
    untuoso


Vata

Vata, che si traduce con “vento”, deriva dagli elementi di aria ed etere.
Questa energia regola ogni movimento del corpo, inclusi il flusso sanguigno, la respirazione e tutti i movimenti dei muscoli e dei tessuti, compresi il cuore, i tessuti nervosi e le contrazioni del tratto digerente.

Le persone in cui predomina l’energia Vata di solito hanno una corporatura sottile con vene e tessuto muscolare visibili, e spesso hanno problemi di pelle secca.

I tipi Vata hanno menti acute e dimostrano grande entusiasmo, creatività, immaginazione e vivacità. Afferrano facilmente concetti nuovi, ma li dimenticano altrettanto facilmente. I Vata sono scattanti, sia mentalmente che fisicamente, sebbene si stanchino presto. Hanno poca forza di volontà e mancano di un forte senso di stabilità e sicurezza di sé, il che spesso li fa agire in modo ansioso o timido. I Vata tendono ad avere schemi alimentari e del sonno irregolari. Prediligono i gusti dolci, salati e acidi, ed evitano i cibi amari o secchi.

Quando le persone Vata registrano in sé uno squilibrio, spesso accusano problemi dermatologici, insonnia, affaticamento, appetito ridotto o irregolare, artrite, una accresciuta sensibilità fisica, stipsi o disordini intestinali, mani e piedi freddi, ansia e preoccupazione. La costituzione Vata è caratterizzata da cambiamenti veloci e di conseguenza va in stato di squilibrio più facilmente degli altri dosha.

Pitta

L’energia Pitta deriva dall’elemento del fuoco, ed è la forza che regola il metabolismo, la digestione, la temperatura corporea e l’appetito, l’omeostasi generale di un individuo.

Le persone in cui predomina Pitta hanno un robusto appetito, un’ottima digestione, e sono sensibili al calore o al sole.

Normalmente hanno capelli biondi, rossi o castano chiari, lentiggini o pelle rubiconda. Hanno corporatura e forza media.

Il tema di base di questa costituzione è l’intensità. Sono intelligenti, ambiziosi, intraprendenti, articolati, schietti, caldi e amorevoli.

Le persone Pitta gradiscono le bevande fredde e i cibi amari.

Kapha

L’energia Kapha deriva dagli elementi di acqua e terra e sovrintende alla struttura corporea. Conferisce forza e forma fisica alle cellule e ai tessuti. L’energia Kapha controlla il sistema immunitario, il vigore, la forza, la crescita e la resistenza.

Le persone in cui prevale Kapha di solito hanno un corpo solido e robusto e dimostrano una grande forza e resistenza fisica.

I Kapha digeriscono lentamente e hanno un appetito moderato, sebbene trovino conforto nel mangiare. Gradiscono particolarmente i cibi amari e astringenti, e sebbene abbiano spesso voglia di dolci e di cibi salati, i loro apparati non funzionano bene dopo averli ingeriti. Non operano bene nemmeno dopo aver mangiato cibi grassi e untuosi. Di solito non hanno molta sete, e non richiedono altrettanta acqua rispetto alle altre persone. Per i Kapha è importante fare attività fisica per mantenersi in forma, e spesso si sentono letargici dopo lunghi sonnellini. Tendono più sovente ad essere obesi rispetto ai tipi Vata e Pitta.

Contentezza, tolleranza, pazienza e stabilità sono i tratti psicologici più comuni delle persone in cui predomina l’energia Kapha. Non si alterano facilmente, sanno perdonare, si sentono appagati dallo status quo e sono rispettosi dei sentimenti altrui. Dall’altra faccia della medaglia, possono essere avari e possessivi. Intellettualmente, spesso possono risultare lenti nell’afferrare un concetto, ma poi riescono a ricordarlo per molto tempo.

Quando risentono di uno squilibrio, i Kapha possono contrarre raffreddore e influenza, allergie, depressione, congestione dei seni nasali, asma, letargia e problemi articolari. Il freddo e l’umidità possono mandarli velocemente in uno stato di squilibrio.


Maureen Whitehouse
Maureen Whitehouse ha vissuto una carriera da modella senza dimenticare il gusto per le buone ricette della famiglia di origine italiana. Maureen... Leggi la biografia
Maureen Whitehouse ha vissuto una carriera da modella senza dimenticare il gusto per le buone ricette della famiglia di origine italiana. Maureen è riuscita a coniugare l'educazione alimentare acquisita nell'infanzia allo stile di vita morigerato tipico di chi lavora nella moda. Oggi trasmette questa sua esperienza a milioni di persone con... Leggi la biografia

9 condivisioni

Potrebbero interessarti altri articoli del blog



L'argento Colloidale
Omaggio L'argento Colloidale

Iscriviti a My Macro e ricevi questo omaggio!

Voglio ricevere L'argento Colloidale