Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri la tua area riservata: Registrati Entra Scopri l'Area Riservata: Registrati Entra

Le diete non funzionano: scopri perché!

Scritto da: Raffaello Zizzo | Alimentazione e Salute

Le diete non funzionano: scopri perché!

Hai mai seguito una dieta? Molto probabilmente sì. Hai avuto risultati duraturi? Molto probabilmente no.
Stai tranquillo/a, come te anche il 73% delle persone che ha iniziato a seguire una dieta ha fallito.

Riflettiamo insieme un attimo: pensa per un istante al bombardamento mediatico e pubblicitario a cui siamo quotidianamente sottoposti, che ci garantisce l’efficacia della nuova dieta dell’anno oppure di creme snellenti (o, come diceva qualcuno, “sciogli pancia”); o ancora “pillole magiche” che in pochi giorni ti fanno dimagrire e tornare alla linea perfetta.

Per non parlare di attrezzi ginnici miracolosi che ti fanno perdere peso con soli 3 minuti al giorno di allenamento.
Immagina che se anche una sola di queste soluzioni avesse funzionato, il problema dell’eliminazione di pancia, grasso e cellulite sarebbe già stato risolto da tantissimo tempo.
E invece siamo ancora qui a cercare una soluzione.

 

Scopri i segreti per dimagrire
in questo NUOVO STRAORDINARIO EBOOK!



Sai benissimo anche tu, che:
• le pillole, nel 90% dei casi, fanno più male che bene;
• le creme miracolose, non sono poi così miracolose;
• gli attrezzi ginnici televisivi, dopo un mese diventano dei favolosi appendi abiti.

Ma soprattutto sai bene che le diete non funzionano. È proprio qui che sta il problema ed è proprio all’interno
del problema che si trova la soluzione. Ma prima di arrivare alla soluzione andiamo per gradi.

Perché le diete non funzionano?
Perché l’idea di metterci a dieta ci fa sentire in gabbia. Ti piace l’idea di stare in gabbia? Sicuramente no.
Secondo te puoi mai essere in salute quando sei in gabbia? In gabbia non puoi più mangiare tanto quanto desidereresti mangiare.
Al contrario, quando non sei a dieta, puoi mangiare tutto quello che vuoi e senza avere neanche i famosi sensi di colpa.
Rispondi a questa domanda: è vero o non è vero che nel momento in cui dici a te stesso “Sono a dieta... non posso mangiare tutto quello che voglio... non devo mangiare questo o quello” stai compiendo un sacrificio?

Questo è il motivo per il quale quando sei a dieta ti ritrovi a essere perennemente affamato.
Ti è mai successo? Credo proprio di si.
Inconsciamente ti ritrovi ad affrontare uno stato di perenne infelicità, intesa come conflitto, perché non puoi mangiare quanto vuoi; quando invece arriva il “pasto”, continui a essere infelice perché ne devi mangiare poco.

Quando ti metti a dieta, inconsciamente si viene a creare una vera e propria forma di schizofrenia.
Metà del tuo cervello pensa “sono grasso, brutto e non mi sento bene” mentre, nello stesso istante, l’altra metà dice “quanto mi piacerebbe mangiare di tutto". Al contrario, quando non sei a dieta, può anche accadere in alcuni giorni di “saltare” il pasto (magari quando hai impegni lavorativi e non hai nemmeno un secondo di pausa), ma non ti capita di avvertire nessun senso di vuoto e nessun senso di fame.
Tutto questo per dire che il risultato ottenuto da molte diete è quello di rendere il cibo ancora più desiderabile.
Sono sicuro che la pensi proprio come me.