Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri la tua area riservata: Registrati Entra Scopri l'Area Riservata: Registrati Entra

Terapia Gerson: combattere l'acidità per prevenire e curare i tumori

di Marianna Gualazzi - 14/05/2014

Terapia Gerson: combattere l'acidità per prevenire e curare i tumori

Margaret Straus, nipote del dottor Max Gerson, divulga l'importanza e l'attualità del metodo Gerson in Italia e in altri paesi; l'abbiamo intervistata per farci spiegare i principi scientifici dell'efficacia del metodo Gerson, una terapia antitumorale che si basa su un programma di alimentazione curativa a base di succhi di verdura e di alcuni tipo di frutta, e sulla disintossicazione del fegato tramite clisteri.

Quali sono le evidenze scientifiche della correlazione tra cancro e acidificazione dell'organismo?
Da 5 anni studiosi dell’Istituto nazionale tumori di Milano lavorano all’"innovativo approccio” di “distruggere l’abitat del tumore”. E in che consiste il principale target del lavoro? L’ambiente acido in cui le lesioni cancerose si proteggono dalle cellule del sistema immunitario, che, come tutte le cellule normali, non possono funzionare in un pH inferiore a 7. È amaro dover costatare che questo “nuovo” approccio riprende, naturalmente senza nominarlo, il brillante lavoro di Otto Warburg, due volte candidato al Premio Nobel, che nel lontano 1924 osservò che in un ambiente acido – pH al di sotto di 7 – viene compromessa la capacità delle nostre cellule rosse di trasportare ossigeno. Le cellule private dell’ossigeno muoiono o ricadono in una forma primitiva di attività metabolica, la fermentazione. Queste cellule non producono più energia nel modo normale e riescono soltanto a dividersi e crescere, perciò sono cellule maligne. Scrive Howard Straus nell'articolo "Il rosso oceano interno" (Scienza e Conoscenza n. 31): “Molti libri e documenti che abbiamo consultato per studiare questo fenomeno affermano senza ombra di dubbio che il cancro non può sopravvivere in un ambiente alcalino. La chiave per prevenire il cancro sta nel non lasciare mai che il pH del corpo scenda al di sotto di 7.35”.

In che modo la terapia Gerson lavora per ristabilire il giusto grado di alcalinità del corpo?
Cito di nuovo Howard Straus: “Il Dottor Gerson “scoprì che facendo seguire ai pazienti una dieta strettamente vegetariana, eliminando dall’ambiente tutti i fattori noti come cancerogeni e ‘inondando’ il corpo di nutrienti vegetali bio-disponibili, essi rispondevano in modo molto positivo dopo appena una settimana o meno! La circolazione migliorava, il trasporto dell’ossigeno era ripristinato e il sistema immunitario tornava ai compiti che gli erano propri, ovvero: proteggere il corpo dalle infezioni e dalle cellule anomale, e ricostruire le strutture danneggiate. Si tenga presente che uno degli importanti effetti di una dieta strettamente vegetariana è il rapido ripristino del giusto livello di pH nel sangue, e quindi della sua capacità di trasportare ossigeno”.


CONTINUA LA LETTURA su Scienza e Conoscenza n. 46!

 

Nell'articolo integrale Margaret Straus risponde alle seguenti domande:

  • Quali sono le principali fasi del metodo Gerson?
  • Su quali tipi di tumore si hanno risultati? E di che tipo?
  • Il metodo Gerson risulta efficace anche con altre malattie? Quali?
  • Contatti di Margaret Straus